Referendum Brexit: cosa ne pensano governo e parlamentari? Ecco le mappe

Referendum Brexit: cosa ne pensano governo e parlamentari? Ecco le mappe Come abbiamo già anticipato qualche giorno fa, il referendum sulla Brexit non è vincolante dal punto di vista giuridico, trattandosi di referendum consultivo. Al di là dell’opportunità o meno di “snobbare” la volontà del popolo da un punto di vista squisitamente politico, il Parlamento resta dunque libero di decidere in totale autonomia se accogliere o respingere eventuali istanze di “Leave” o “Remain”, a seconda dell’esito delle urne, previsto per il 23 giugno. Ma quale è l’attuale orientamento delle Camere e del governo? Secondo l’analisi condotta dalla BBC – ed aggiornata al 21 giugno, in base alle dichiarazioni rilasciate dai diretti interessati – i parlamentari contrari alla Brexit sarebbero ben 471. Tra essi spicca un pressoché compatto fronte laburista: 178 per il “Remain” e solamente 10 per il “Leave”. Molto più eterogenea la situazione tra i Tories: sono infatti ben 137 i conservatori favorevoli alla Brexit, a fronte di 218 contrari. Referendum Brexit, le mappe: parlamentari scozzesi contrari Assolutamente contrario all’addio all’UE è invece il Partito Scozzese, con tutti i 54 parlamentari schierati per il “Remain”. A confermarlo è anche l’analisi del voto parlamentare sul versante geografico, che mostra una contrarietà alla... View Article