Scelta Civica: ovvero, la scissione dell’atomo

Scelta Civica: ovvero, la scissione dell’atomo Ora è ufficiale: l’Ufficio di Presidenza della Camera ha dato il via libera alla formazione di “Scelta Civica verso i cittadini per l’Italia – MAIE”, il nuovo gruppo parlamentare fortemente voluto da Enrico Zanetti, che ufficializza il nuovo sodalizio tra il segretario di Scelta Civica e Ala di Denis Verdini e pone la parola fine al vecchio progetto imperniato sulla figura dell’ex premier Mario Monti. La guerra legale tra Monti e Zanetti sembra dunque aver trovato una conclusione. L’ex premier – che da anni aveva ormai abbandonato la sua “creatura” – resta titolare del simbolo ma non del nome, secondo quanto sancito dall’Ufficio di Presidenza. E così arriva l’ok al nuovo gruppo. Un via libera con deroga, visto che il “matrimonio” tra Zanetti e Verdini si traduce in un gruppo di 15 elementi, cioè inferiori alla quota minima di 20 (da raggiungere entro un “tempo congruo”, secondo quanto deliberato dall’Ufficio di Presidenza). La creazione del nuovo gruppo segue la delibera dell’Assemblea Nazionale di Scelta Civica che, pur in presenza di una vistosa spaccatura – 63 sì e 39 contrari – la settimana scorsa aveva avallato la linea del segretario Zanetti di ritirare l’affiliazione politica... View Article