Referendum: dibattito tra Ermini (PD) e Palazzotto (SEL) a Madrid

Referendum: dibattito tra Ermini (PD) e Palazzotto (SEL) a Madrid La questione referendaria arriva nella “casa degli italiani” di Madrid. Il Com.It.Es. – attualmente diretto da Pietro Mariani – ospita un interessante dibattito con due ospiti d’eccezione: David Ermini (commissario del PD in Liguria) sostiene le ragioni del “Si”. Erasmo Palazzotto (SEL) espone quelle del “No”. A moderare c’è lo stesso Mariani. Accompagnano i comitati per il “Si” e per il “No” (quest’ultimo capeggiato da Alvaro Cicco). Referendum, dibattito a Madrid: le tesi di Palazzotto (SEL) A prendere la parola è Erasmo Palazzotto, il quale comincia ad esporre le principali ragioni per il “No”, a cominciare da una duplice problematica processuale e metodologica. Palazzotto assicura che per una riforma di tale portata – che prevede la modifica di 47 articoli – sarebbe stato necessario convocare un’assemblea costitutente  che includesse tutte le parti politiche. Il tutto sarebbe stato subordinato a un ritorno alle urne, in quanto “l’attuale parlamento è stato eletto con una legge incostituzionale“. La personalizzazione del referendum (di cui abbiamo già parlato ampiamente in altri articoli) ha spostato il centro di gravità sulla questione più genuinamente politica. Il referendum si è svuotato del suo valore ontologico, per essere trasformato in un plebiscito su Renzi.... View Article