Sinistra Radicale: la profezia di Corrado Guzzanti si è avverata

Sinistra Radicale: la profezia di Corrado Guzzanti si è avverata Sette anni fa, nei panni dell’allora leader di Rifondazione comunista Fausto Bertinotti, uno straordinario Corrado Guzzanti aveva tentato di spiegare la nuova strategia della sinistra, affidandosi ad un parallelismo con il mondo animale: “Oggi i grandi animali non fanno più paura a nessuno. Di cosa abbiamo paura? Dei virus! E allora dobbiamo continuare a scinderci sempre di più, e creare migliaia di microscopici partiti comunisti che cambiano continuamente nome e forma, nome e forma”. Ed infine chiudeva dicendo: “E inoltre vorrei aggiungere, questi grandi e goffi partiti del bipolarismo finiranno divorandosi da soli, come i dinosauri, lasciando eredi della terra i piccoli roditori – le piccole formazioni della sinistra –  che finalmente potranno uscire dalle loro tane e dare inizio ad una nuova era sociale”. Sinistra Radicale: la profezia di Corrado Guzzanti si è avverata Un’interpretazione visionaria, quella di Guzzanti, che tuttavia, ad oggi, pare uno sguardo d’insieme della sinistra nel nostro paese. Che la storia della sinistra nostrana sia una storia di divisioni e frammentazioni, d’altronde, è un qualcosa di risaputo. Dalla svolta della Bolognina, quando il segretario Pci Achille Occhetto impresse la virata socialdemocratica al partito, in poi,... View Article