•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: domenica, 29 marzo, 2015

articolo scritto da:

Regionali Campania, De Luca: “Sono renziano e non mi fermo”

pd de luca

Si definisce renziano perchè il premier “è un grande modernizzatore” e soprattutto punta ad andare avanti: in Campania è il candidato del Pd “da quando ha vinto le primarie”. Così al Corriere della Sera Vincenzo De Luca, ex sindaco di Salerno e vincitore delle primarie per le Regionali, sottolinea: “Ho incontrato Luca Lotti e Lorenzo Guerini. Nessun problema. Se scatterà la sospensione – dice riferendosi alla legge Severino – farò ricorso al Tar e sarò reintegrato”. In ogni caso, aggiunge, “non cambia nulla. Chi vince governa. Il voto deve spingere il legislatore a rivedere le leggi fatte con i piedi”.

De Luca: “Mio caso diverso da quello di Lupi”

Chi governerebbe durante la sua sospensione? “Avrò il tempo di nominare un vice e gli assessori”, dice De Luca. “Piuttosto – prosegue – perchè non prendere atto che la mia è una battaglia di civiltà. La Severino va cambiata, punisce i sindaci e i governatori e non i ministri e i parlamentari, viola il principio dell’uguaglianza di fronte alla legge, ingessa il Paese. Io la Severino la rispetto, mica la Legge mi impedisce di candidarmi e di essere eletto!”. De Luca sottolinea poi che la sua storia è diversa dalle altre, ad esempio da quella del ministro delle Infrastrutture che si è appena dimesso: “Conta la valutazione politica. Io so solo che Lupi non poteva rimanere lì dov’era un minuto di più”.

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Giuramento della Palla avvelenata

Giuramento della Palla avvelenata

articolo scritto da: