[TheChamp-Sharing]
[TheChamp-Sharing count="1"]

pubblicato: sabato, 1 luglio, 2017

articolo scritto da:

Sondaggi: effetto voto, giù M5S e Pd, avanza la Lega per Ipsos

sondaggi, ultimi sondaggi

Sondaggi Ipsos: effetto voto, giù M5S e Pd, avanza la Lega

Pubblicato oggi dal Corriere della Sera l’ultimo sondaggio di Ipsos. L’istituto di Nando Pagnoncelli, oltre a rilevare le intenzioni di voto su scala nazionale, ha analizzato l’opinione degli italiani sull’esito delle recenti amministrative. Nello specifico, Ipsos ha cercato di capire chi, secondo gli italiani, è il più autentico vincitore delle ultima tornata elettorale. La risposta è chiara. A vincere è stato “tutto il centrodestra” (37%). Non trascurabile, tra l’altro, la percentuale di chi individua in Berlusconi (14%) o in Salvini (9%) il vero vincitore delle comunali. Resta, comunque, preoccupante vedere come il 24% del paese abbia visto trionfare “l’astensionismo” nell’ultimo voto locale. In ultima analisi, soltanto l’11% degli italiani intesta la vittoria ai 5 stelle; addirittura, solo il 5% pensa che a vincere sia stato Renzi.

TERMOMETRO POLITICO È ANCHE SU FACEBOOK E TWITTER   

ultimi sondaggi, sondaggi politici elettorali

Sondaggi Ipsos: effetto voto, giù M5S e Pd, avanza la Lega

In linea generale, i simpatizzanti di ogni partito indicano lo stesso o il suo leader come vincitore. Da notare, per esempio, che anche molti elettori del Pd indicano Salvini e tutto il centrodestra come veri vincitori della tornata. Tuttavia, tra chi vota Partito Democratico prevale l’opinione che sia stata l’astensione la vera protagonista dell’ultimo voto cittadino. “Le opinioni si dividono riguardo alla strategia futura del Pd – scrive Pagnoncelli sul Corsera – il 54% degli italiani ritiene che il partito di Renzi debba rafforzare l’unità a sinistra mentre il 46% è di parere opposto e pensa che l’alleanza con la sinistra possa determinare una sconfitta per il Pd. Si tratta di una divisione presente anche tra gli elettori del Pd (55% a 45%)”.

VISITA IL NOSTRO FORUM CLICCANDO SU QUESTO LINK 

sondaggi, ultimi sondaggi

Capitolo intenzioni di voto. Innanzitutto, quando vogliono votare gli italiani? Secondo Ipsos, le comunali hanno raffreddato la volontà di chi voleva aperte le urne il prima possibile. Il 56% del paese preferirebbe aspettare la scadenza naturale della legislatura; elettori di centrodestra compresi. Solo tra i pentastellati la maggioranza vorrebbe elezioni subito (60%). Detto ciò, continua la flessione di Pd e Movimento 5 Stelle, con quest’ultimo in vantaggio sul primo, anche se ormai solo dello 0,5%. Galvanizzata dalle amministrative, la Lega balza al 15% dal 12,4%. Insieme a Forza Italia (passata dal 13,5% al 14,3%), il Carroccio traina un centrodestra in evidente crescita di consensi, flessione di Fratelli d’Italia a parte. Se le proiezioni di Ipsos venissero confermate, l’unica maggioranza possibile conterebbe proprio la Lega (104 deputati) e Fd’I (28), oltre al Movimento 5 Stelle (193).

Nota informativa:

Parzialmente riportata nel grafico soprastante; restante parte in attesa di diffusione. 

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Solidarietà al popolo ungherese

articolo scritto da: