• 64
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 25 giugno, 2018

articolo scritto da:

Bollo auto 2018: prescrizione breve al via, come non pagano i furbi

Bollo auto 2018: prescrizione breve, come non pagano i furbi

Bollo auto 2018: prescrizione breve al via, come non pagano i furbi.

Sul bollo auto 2018 figurano ancora alcuni aspetti controversi, sui quali però la giustizia sta cercando di fare chiarezza definitivamente. Tra i fattori considerati emerge il periodo necessario affinché la tassa sul veicolo non pagata cade in prescrizione. E di conseguenza non è più richiedibile dalla Regione. Una recente ordinanza della Cassazione ha fatto chiarezza in merito, facendo così decadere la pretesa delle Regioni di stabilire una durata decennale del bollo stesso. Il lasso di tempo prima che il bollo auto cada in prescrizione è invece più breve.

Bollo auto 2018: quando il bollo auto cade in prescrizione

Il bollo auto è quella tassa automobilistica che si paga una volta all’anno alla Regione. Fatta eccezione per le Province autonome di Trento e Bolzano e per chi risiede in Friuli Venezia Giulia e in Sardegna. Infatti, nel primo caso la tassa va versata alla Provincia, mentre nel secondo direttamente all’Agenzia delle Entrate. Comunque, diverse Regioni pretendono il pagamento del bollo auto con gli arretrati per una durata stimata in 10 anni; secondo loro il bollo auto cade in prescrizione dopo 10 anni di tempo, pertanto si ha tutto il diritto di richiedere il pagamento della tassa in tutto questo lasso di tempo.

Bollo auto: calcolo e confronto con l’europeo. Quanto aumenta?

Con l’ordinanza n. 13819 del 1° giugno 2018, la Cassazione ha smentito tale interpretazione, confermando che il bollo auto cade in prescrizioni dopo 3 anni. Con l’inizio della prescrizione che parte dall’anno seguente a quello in cui si è mancato di versare la tassa. A titolo di esempio, se il bollo auto 2018 scade il 2 ottobre, la prescrizione non inizia da quel giorno, bensì dal 1° gennaio 2019. Pertanto la Regione avrà diritto a chiedere il versamento della tassa fino al 31 dicembre 2021. Non solo. Se la richiesta di pagamento avviene in questo arco di tempo, allora questo interromperà di fatto la prescrizione, che ripartirà come sopra spiegato. Lo stesso limite temporale si applica anche alle cartelle di pagamento nelle quali si richiede il pagamento della tassa automobilistica.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Sondaggio

Sondaggio su Saviano

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Conte o non Conte

articolo scritto da: