• 39
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 4 luglio, 2018

articolo scritto da:

Legge 104: agevolazioni a rischio, arrivano i controlli fiscali

Legge 104: agevolazioni a rischio, controlli fiscali

Legge 104: agevolazioni a rischio, arrivano i controlli fiscali.

Di Maio conferma i controlli fiscali

Il governo sta per attuare delle misure per controllare le agevolazioni della legge 104. La conferma arriva direttamente da Luigi Di Maio oggi alla Camera. “Serve un più forte controllo sulla legge 104, non per colpire chi ha diritto ma per colpire gli abusi”. Chiederemo al Parlamento di fornire nuovi strumenti normativi per affrontare questo tema. Su questo non faremo sconti”.


Gli abusi della Legge 104 sono sotto la lente di osservazione degli enti preposti. In una lunga intervista al Messaggero, il ministro della Pubblica Istruzione Marco Bussetti ha dichiarato che i controlli fiscali sono in arrivo. Vanno fatti, per una questione di serietà. Perché chi approfitta e abusa dei privilegi di una Legge così importante per i suoi valori deve essere giustamente punito.

Come riporta Orizzonte Scuola a riportare in auge il problema degli abusi della Legge 104 ha contribuito la mobilità dell’anno scolastico 2017/2018. “Soprattutto per la scuola primaria il 30% dei posti riservati ai trasferimenti interprovinciali è stato assorbito dalle precedente. Precedenze previste nel contratto, ma i dubbi sono relativi alla concentrazione in alcune province, per lo più del sud”. È così che il Movimento 5 Stelle siciliano ha richiesto maggiori controlli, al fine di assicurare ai docenti che da tempo chiedono di rientrare nella propria provincia la possibilità di farlo nel rispetto dei loro diritti.

Legge 104: Bussetti, “I controlli vanno fatti”

Al Messaggero, il ministro dell’Istruzione Marco Bussetti si è espresso su diversi temi. Tra cui la revisione della Buona Scuola, con “ritocchi” che vadano a cambiare alcuni aspetti dello stato attuale delle cose. Ad esempio la stabilità delle cattedre, che sono soggette a trasferimenti continui. “Dobbiamo fare in modo che il concorso rappresenti la via maestra per entrare a scuola. Mandando definitivamente a regime le selezioni pubbliche. E utilizzando criteri che permettano a chi vuole insegnare nel proprio territorio di poterlo fare”.

Poi la promessa sui controlli sui possibili abusi della Legge 104. “I controlli vanno fatti”, ha dichiarato Bussetti. “È una questione di serietà. Gli strumenti per intervenire ci sono e vanno usati. Non si può abusare di una legge così importante per i valori che esprime. Chi sbaglia non deve passare inosservato”.

Legge 104: chi controlla i permessi della Legge 104?

Il rispetto delle condizioni previste dalla Legge 104 per ottenere le agevolazioni e i permessi retribuiti è controllato da soggetti preposti. Come stabilito dalla Corte di Cassazione, questi soggetti sono il datore di lavoro, un collega del soggetto che si è dato malato; ma anche un investigatore privato, ingaggiato per effettuare tali controlli e fornire prova documentata di eventuali abusi. Infine il personale Inps. Dopo aver ottenuto le prove dell’abuso, una truffa a tutti gli effetti e quindi un reato, la segnalazione alle forze di Polizia va poi ritrasmessa alla Procura della Repubblica; passaggio fondamentale per avviare le indagini.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Sondaggio

Sondaggio su Saviano

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Conte o non Conte

articolo scritto da: