• 9
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 20 settembre, 2018

articolo scritto da:

Pensione di cittadinanza: requisiti, importo e quando entra in vigore

Pensione di cittadinanza: requisiti e importo

Pensione di cittadinanza: requisiti, importo e quando entra in vigore.

Importo pensione di cittadinanza ed entrata in vigore


La pensione di cittadinanza è uno dei must del Movimento 5 Stelle; tra le proposte promulgate in campagna elettorale, adesso si passa alla realtà dei fatti. E nel 2019 ci si aspetta l’entrata in vigore di questa misura, che agevolerebbe tutti quei pensionati che ricevono un importo inferiore alla soglia di povertà stabilita dall’Istat, vale a dire 780 euro. Ciò significa che se oggi un pensionato riceve 500 euro al mese, la pensione di cittadinanza consentirà un incremento di 280 euro, per arrivare a un totale di 780 euro. Ovvero il limite minimo prefissato per un vivere dignitoso.

Pensione di cittadinanza: requisiti e importo, ultime notizie

Dunque la pensione di cittadinanza è una misura che equivale in parte al reddito di cittadinanza, ovviamente con le dovute differenze. Mentre il reddito di cittadinanza si rivolge ai soggetti disoccupati con reddito troppo basso (previo il rispetto di determinati requisiti e la riforma dei centri per l’impiego), la pensione di cittadinanza si rivolge ai pensionati che percepiscono un assegno troppo basso. Per avere diritto alla pensione di cittadinanza bisognerà essere dunque pensionati con assegno inferiore a 780 euro.

Logicamente si pensa anche al rispetto di determinati requisiti per poter accedere al beneficio. Requisiti Isee che determinino lo stato di povertà del soggetto, come funziona generalmente per le misure di contrasto alla povertà. Inoltre l’incremento dell’assegno potrebbe derivare anche da altri fattori, come ad esempio il numero dei componenti del nucleo fiscalmente a carico. Per quanto riguarda l’importo base, quindi, l’incremento si fonda sul raggiungimento dei 780 euro mensili; aumento che potrebbe variare in base ai fattori sopra riportati.

LO SPECIALE SULLE PENSIONI A QUESTO LINK

Pensione di cittadinanza: beneficiari e coperture

La pensione di cittadinanza potrebbe coinvolgere un ampio numero di beneficiari. Stando alle Statistiche diffuse dall’Inps a marzo 2018, infatti, il 62,2% delle pensioni ammonta a un importo inferiore a 750 euro. Il genere che “soffre” di più tali importi è quello femminile, circa 3/4 del totale.

Per quanto riguarda le coperture da un lato si parla di finanziamento tramite imposte sul gioco d’azzardo, banche, compagnie petrolifere e tagli ai finanziamenti alla stampa. Dall’altro si pensa di prelevare una parte dal Fondo Sociale Europeo, tramite l’applicazione del provvedimento A8-0292/2017, finalizzato alle misure per il contrasto alla povertà.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Solidarietà al popolo ungherese

articolo scritto da: