pubblicato: giovedì, 13 Dic, 2018

articolo scritto da:

Bollo auto 2018 e blocco traffico, spetta l’esenzione giornaliera?

Bollo auto e blocco traffico: esenzione giornaliera spetta?

Bollo auto 2018 e blocco traffico, spetta l’esenzione giornaliera?

Esenzione bollo auto per blocco traffico: quando avviene la sospensione


Il bollo auto può essere sospeso? E se sì, quali circostanze potrebbero causare il blocco del pagamento? Il Comune impone il blocco del traffico per un certo numero di giorni all’ anno e quindi la nostra auto non può circolare. Oppure si decide di prendere l’auto solo per fare dei tragitti più lunghi rispetto a quelli che ci portano al lavoro, visto che questi ultimi possono essere impiegati anche sui mezzi pubblici o in bicicletta. Se in questo secondo si entra nella sfera delle scelte personali, nel primo caso avviene di fatto un’imposizione da un’autorità esterna, che di fatto impedisce la circolazione del veicolo. In questo caso si può essere esenti dal pagamento del bollo auto per quei giorni in cui non si è utilizzato il veicolo? Ovvero, si ha diritto a uno sconto, o per meglio dire a un’esenzione giornaliera?

Bollo auto: blocco traffico sospende pagamento?

La risposta alla domanda di cui sopra è ovviamente negativa. Il bollo auto è infatti una tassa di proprietà, non di circolazione. Pertanto chi è proprietario di un veicolo è tenuto obbligatoriamente al pagamento della tassa. La mancata adempienza potrebbe comportare sanzioni pecuniarie che potrebbero aggravarsi se il ritardo è prolungato, sconfinando anche in altri campi, come quello del fermo amministrativo. E nemmeno in questo caso si verrebbe esentati dal pagamento del bollo auto, il cui mancato versamento è ritenuto di fatto un’evasione a tutti gli effetti e quindi un debito a cui andranno aggiunti i relativi interessi.

Fermo amministrativo: preavviso illegittimo, quando è possibile.

Bollo auto può essere sospeso?

A questo punto ci si chiede se il bollo auto possa essere sospeso in qualche modo o al verificarsi di determinate circostanze. Certamente la sospensione del pagamento non riguarda i casi sopraccitati, proprio per la natura definitoria di questa imposta, che ribadiamo gravare sulla proprietà del mezzo e non sulla sua circolazione e quindi utilizzo. Per questo motivo è possibile sospendere il bollo auto quando si perde la proprietà del veicolo, e in particolare quando si effettua la cosiddetta minivoltura, ovvero quando vendiamo il veicolo a un concessionario di veicoli. Per far sì che la sospensione sia attiva, bisognerà però accertarsi della registrazione dell’atto di vendita presso il Pubblico Registro Automobilistico.

Pagamento in ritardo: costo delle sanzioni.

Un’altra eventualità – di certo poco piacevole – che potrebbe causare una sospensione del pagamento del bollo auto riguarda il furto del mezzo. Nel caso il veicolo sia stato rubato è possibile aggrapparsi alla magra consolazione di sospendere il pagamento del bollo. Per operare ciò bisognerà fare denuncia presso i Carabinieri e quindi presentare una copia della stessa presso il Pubblico Registro Automobilistico.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

articolo scritto da: