pubblicato: mercoledì, 14 novembre, 2018

articolo scritto da:

Pensioni ultime notizie: Quota 41 rimandata al 2019, Salvini conferma

Pensioni ultime notizie: Quota 41 nel 2019

Pensioni ultime notizie: Quota 41 rimandata al 2019, Salvini conferma

Quota 41 per tutti dal 2019


Intervistato a Rtl 102.5 il vicepremier Matteo Salvini ha parlato a tutto tondo delle misure del governo Conte. Sul tema pensioni ultime notizie riguardano Quota 41. Con Quota 100 confermata senza penalizzazioni e uscita a 62 anni e 38 anni di contributi, bisognerà attendere ancora un po’ per Quota 41 per tutti, che è stato più volte definito l’obiettivo finale sul fronte previdenziale. Tuttavia per quest’anno non ci sarà spazio per questa misura. Bisognerà quindi attendere il 2019, anno in cui se ne comincerà a parlare. Fare anche Quota 41 significherebbe lievitare eccessivamente i costi e Salvini ha ribadito in più interviste che non si può fare tutto e subito. E che le varie fasi del contratto di governo si articoleranno nei prossimi anni.

Pensioni ultime notizie: Salvini e l’Europa

Ovviamente l’argomento più attuale riguarda le tensioni sui mercati e gli alert dall’Europa. Dopo vari botta e risposta tra Salvini e i vertici di Bruxelles, il ministro dell’Interno è tornato sull’argomento. “Dal giorno in cui è nato questo Governo, non c’è momento in cui i commissari europei non ci attaccano. Parlano loro che hanno governato l’Europa portandola a un livello di precarietà e di insicurezza senza precedenti”.

Esclusa la possibilità di uscire dall’Europa. “I miei figli cresceranno in un contesto europeo, con una moneta europea in tasca. Io voglio cambiare le regole. Voglio rimettere il diritto alla vita, al lavoro e alla salute al centro, non certo il diritto della finanza speculare. Penso che a maggio prossimo alle elezioni europee, 500 milioni di europei avranno l’occasione di salvare l’Europa”.

Pensioni ultime notizie: Quota 100 adesso, Quota 41 dopo

Salvini fa riferimento anche agli anni precedenti di tagli e sacrifici che hanno aumentato il debito pubblico impoverendo l’Italia. Poi si accorge che la metà delle domande degli ascoltatori riguarda Quota 100 e più in generale il tema pensioni.

Quota 100 è uno dei “pezzettini di cambiamento”. L’intervento costerà 7 miliardi di euro e potrebbe riguardare 380 mila italiani nel 2019. “Siamo partiti da 62 anni di età e 38 anni di contributi”, dice Salvini. “Che possono essere 63 e 37, 64 e 36. L’obiettivo è di scendere e arrivare a Quota 41 pulita. Se hai iniziato a lavorare come precoce a 17 anni, a 58 anni si avrà diritto alla pensione; perché i contributi che hai prestato allo Stato ti ritorneranno indietro”.

LO SPECIALE SULLE PENSIONI A QUESTO LINK

Pensioni ultime notizie: Quota 41 nel 2019, la conferma

Non ci sarà Quota 41 già da quest’anno”, avverte Salvini. “Non abbiamo la bacchetta magica”. E quali saranno allora i tempi più precisamente? “Il prossimo anno”, la risposta di Salvini. Che poi ha confermato che nel 2019 ci sarà spazio anche per la riforma dell’Irpef. “Per quest’anno non ce l’abbiamo fatta”.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Maestro unico

articolo scritto da: