pubblicato: giovedì, 15 novembre, 2018

articolo scritto da:

Matteo Richetti: moglie e figli, la carriera del candidato segretario PD

matteo richetti, partito democratico, rottamazione, renzi e richetti durante un'iniziativa per le primarie del pd

Matteo Richetti: moglie e figli, la carriera del candidato segretario PD

Chi è Matteo Richetti del Pd


“Dodici parole per innamorarsi della politica” doveva essere il titolo del libro che Matteo Richetti ha presentato a Spezzano (provincia di Modena), in piazza Falcone e Borsellino. Opzione che ha poi scartato sostituendolo con un più emblematico (ma, senz’altro, più criptico) Harambee, come è stata poi data alle stampe la sua fatica letteraria. Senz’altro la carica icastica di questo termine kenyano (paragonabile all’oh issa! nostrano) meglio risponde agli obiettivi e ai punti che Richetti si era proposto di affrontare, vicino a un PD che più che mai ha bisogno di essere risollevato dallo stallo politico. La persona di Richetti piace anche a Lucia Annunziata. Qual è stata la carriera di quest’uomo? E, di riflesso, quali sono le curiosità maggiori intorno alla sua vita privata?

Matteo Richetti: la carriera in politica, dagli inizi

E’ romagnolo, Matteo Richetti: nato a Sassuolo nel giorno 3 agosto del 1974, diventa giornalista pubblicista, dopo aver conseguito il diploma presso il Liceo Wiligelmo di Modena. Dal 2003 è alla guida della coalizione modenese Democrazia è Libertà – La Margherita, fino al 2005. In quest’anno è parte del Consiglio regionale.

Le sue cure sono rivolte all’offerta sanitaria, alle politiche giovanili e alla memoria. A maggio 2010 ricopre la carica di Presidente dell’Assemblea Legislativa dell’Emilia Romagna; due anni dopo rassegnerà le proprie dimissioni per il suddetto incarico. L’obiettivo? Partecipare alle primarie del PD della provincia di Modena.

Farà parte della corrente liberale del Partito dei cosiddetti Rottamatori, al fianco di Matteo Renzi di Giuseppe Civati, titolo piuttosto esplicativo degli intenti del gruppo: mandare a casa il vecchio e garantire un ricambio della reggenza del momento. Da questo momento Matteo Richetti sarà uno dei più stretti collaboratori al fianco del sindaco di Firenze, con cui organizzerà l’evento, tenutosi al Palacongressi di Firenze, Italia Obiettivo Comune.

Sondaggi politici Ipsos: in calo gli italiani che hanno nostalgia della lira

Richetti verso la guida del PD

La carriera s’incrina verso il settembre del 2014, quando Richetti è indagato con l’accusa di peculato, scandalo che lo farà propendere per il ritiro della propria candidatura alle primarie del Pd, indette per la nomina del presidente alla Regione – titolo che spetterà a Bonaccini. Verrà poi assolto dalle accuse. Nel 2016 manifesta un momentaneo distacco da Renzi, per via dell’autoritarismo che aveva caratterizzato il Leader del suo partito di riferimento.

A fine anno, si assisterà ad un riavvicinamento delle parti, tant’è che Richetti diventa portavoce del Partito. Oggi presenta la propria candidatura per la leadership del Partito. Al suo fianco può contare sulla moglie, Sonia, da cui ha avuto tre figli: sono Simone, Giulia ed Elisa.

CONTINUA A SEGUIRE TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK  E TWITTER  E ISCRIVITI AL  FORUM PER RESTARE SEMPRE AGGIORNATO.

 

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Maestro unico

articolo scritto da: