pubblicato: giovedì, 13 Dic, 2018

articolo scritto da:

Pace fiscale 2019: bollo auto, come funziona e chi non paga niente

Pace fiscale 2019 bollo auto, come funziona e chi non paga niente

Pace fiscale 2019: bollo auto, come funziona e chi non paga niente

Esenzione bollo auto 2018 e chi non lo deve pagare


La pace fiscale contiene, se fossero confermate le misure di cui si parla, ottime notizie per una parte di contribuenti che non hanno “ contribuito”. Infatti grazie alla norma fortemente voluta e rivendicata dalla Lega una parte dei debiti con lo Stato sarà stralciata. Quale? La sanatoria dovrebbe riguardare una serie di voci. E tra queste anche le cartelle esattoriali ricevute dagli intestatari dei veicoli di un valore sino a 1.000 euro riferite al mancato pagamento della tassa di circolazione. La condizione è che la cartella esattoriale faccia però riferimento al periodo compreso tra il 2000 e il 2010. Ovvero dal primo gennaio 2000 al 31 dicembre 2010. Più avanti vedremo come saranno messi al corrente i contribuenti delle novità fiscali.

Pace fiscale 2019,  bollo auto e la comunicazione in arrivo

Innanzitutto è bene precisare e sottolineare che la sanatoria prevista dalla pace fiscale 2019 non comprende il versamento dal 2010 in poi. Inoltre per i contribuenti è importante sapere che la cartella di pagamento verrà, in automatico definitivamente stralciata. Una volta stralciata la cartella, gli interessati riceveranno una comunicazione telematica a nome dell’ Agente di Riscossione nella quale sono indicate le quote annullate grazie alla sanatoria (o condono).

Pace fiscale 2019,  bollo auto e gli acconti versati

Ci possono essere però casi di parziale versamento delle cifre dovute: cosa succede in quei casi? Stando alle anticipazioni, le somme versate prima dell’ entrata in vigore della nuova normativa non rientrano nella sanatoria del bollo auto. Per cui si dovrebbero ritenere “ definitivamente acquisite”. Invece se alcuni contribuenti, magari non a conoscenza delle novità della pace fiscale 2019, dovessero continuare a pagare somme non dovute dopo l’ approvazione della legge avranno diritto ad un rimborso.

Infine sempre in tema di bollo auto ricordiamo che la prescrizione del pagamento del bollo auto è di tre anni.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

articolo scritto da: