pubblicato: lunedì, 10 Dic, 2018

articolo scritto da:

Conto corrente, libretto postale e contanti: limiti e sanzioni, novità 2019

Conto corrente e contanti: novità 2019

Conto corrente, libretto postale e contanti: limiti e sanzioni, novità 2019

Sanzioni e limiti conto corrente postale


In merito al conto corrente e ai contanti ci sono delle novità interessanti in arrivo nel 2019. Come sancito dalla Legge di Stabilità 2016, infatti, sono previsti dei cambiamenti per il prossimo anno. La Legge ha così modificato l’art. 49 della Normativa Antiriciclaggio che stabiliva il limite del contante a 1.000 euro.

Conto corrente e limite contanti: novità 2019

La Manovra 2016 ha invece aumentato il limite dei contanti a 3.000 euro, relativamente alle seguenti operazioni di trasferimento di denaro:

  • Contanti;
  • Libretti di deposito bancari o postali al portatore;
  • Titoli al portatore in euro o valuta estera.

Di contro sarà vietato il trasferimento di denaro contante quando l’importo sarà pari o superiore a 3.000 euro. Conseguentemente, i pagamenti superiori a 3.000 euro dovranno essere obbligatoriamente tracciabili tramite strumenti nominativi, come ad esempio bonifici bancari o postali, oppure carte di credito.

Come riporta GuidaFisco, esistono tuttavia delle eventualità per le quali il pagamento in contanti sopra i 3.000 euro è permesso. E riguarda i pagamenti effettuati nei confronti di operatori di commercio al minuto e agenzie di viaggio e turismo.

Conto corrente, Money Transfer e assegni: cosa cambia nel 2019

Discorso diverso per il money transfer, per cui permane la soglia a 1.000 euro. E lo stesso dicasi per gli assegni bancari e postali; nonché per i vaglia postali e cambiari. Per ciò che concerne gli assegni bancari con importo pari o superiore a 1.000 euro, bisognerà inserire obbligatoriamente i seguenti dati.

  • Data e luogo di emissione;
  • Importo;
  • Beneficiario;
  • Firma dell’emittente;
  • Clausola di Non Trasferibilità.

Saranno infine vietati i conti correnti o libretti di risparmio anonimi. Chi è in possesso di libretti al portatore avrà tempo fino al 31 dicembre 2018 per procedere con l’ estinzione. In caso di trasferimento di libretto di deposito al portatore a un altro soggetto, bisognerà inoltrare alla banca entro 30 giorni una comunicazione contenente i dati identificativi dell’intestatario del libretto, nonché la data del trasferimento.

C/C estero online: come aprirlo gratis dall’ Italia

Conto corrente, assegni e contanti: nuove regole, sanzioni più dure

Nuove regole, sanzioni più aspre. Per ciò che concerne i limiti al contante, la sanzione amministrativa potrà variare dall’1% al 40% dell’importo trasferito non a norma, restando un minimo di 3 mila euro e una quintuplicazione della sanzione per trasferimenti di importo superiori a 50 mila euro. Per gli assegni la sanzione pecuniaria potrà risalire tra i 3 e i 5 mila euro; mentre per i trasferimenti di libretto la multa può ammontare tra 250 e 500 euro. Infine una sanzione dal 10% al 40% potrà essere applicata a chi viola le nuove regole in materia di libretti anonimi.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

articolo scritto da: