pubblicato: martedì, 20 novembre, 2018

articolo scritto da:

Dieta Mima Digiuno: schema Valter Longo e chi l’ha fatta. Le opinioni

Dieta Mima Digiuno schema Valter Longo e chi l'ha fatta. Le opinioni

Dieta Mima Digiuno: schema Valter Longo e chi l’ha fatta. Le opinioni

Valter Longo e dieta mima digiuno, come si fa


Valter Longo è uno scienziato italiano inserito dalla rivista americana Time tra le 50 personalità più influenti nell’ambito della salute. Perché? Longo deve la sua notorietà agli studi sulla giuventologia. Ha inventato la cosiddetta Dieta Mima Digiuno (DMD) e ha scritto un libro diventato poi un vero e proprio bestseller dal titolo “La dieta della longevità”. Il suo curriculum lo vede impegnato come ricercatore nelle vesti di Direttore del programma longevità & cancro dell’Istituto Firc di Oncologia molecolare di Milano e del Longevity Institute dell’Università della California del Sud.

Dieta Mima Digiuno, i benefici

Quali sono i benefici della Dieta Mima Digiuno? Ci sarebbero una serie di effetti positivi che proviamo di seguito a ricapitolare. Si va dalla rigenerazione cellulare alla riduzione del grasso addominale. Minore sonnolenza e maggiore energia e lucidità mentale. Infine viene segnalata una maggiore capacità di evitare eccessi una volta rientrati alla alimentazione normale.

Dieta Mima Digiuno, come funziona lo schema Longo

L’invenzione del professor Longo segue uno schema in base al quale, grazie alla alimentazione, si va a riprogrammare il corpo. L’obiettivo punta alla rigenerazione delle cellule e alla riduzione di grasso addominale e infiammazioni. Tra le varie finalità c’è quella di allontanare i rischi di problemi come malattie cardiovascolari, diabete e sintomi neuro-degenerativi. Lo schema si basa su una restrizione calorica e sulla minore assunzione di alimenti.

Sono ammesse solo poche proteine, mentre sono da preferire i carboidrati complessi, sotto forma di legumi, verdure, cereali integrali e olio d’oliva.

La carne va eliminata e sostituita con le proteine vegetali, mentre il pesce si può consumare solo 2 volte a settimana. Invece sono previsti molti legumi, oltre a frutta secca, come mandorle, noci e noccioline.

Dieta Mima Digiuno, durata e perché molti si sono affidati alla MDM

La durata è di 5-6 giorni e andrebbe praticata ogni 3 mesi. Il prof. Longo sconsiglia il fai-da-te che in alcuni casi può essere molto pericoloso, ad esempio in presenza di soggetti anoressici, donne in gravidanza o soggetti affetti da diabete. Esistono kit specifici ideati per dare la possibilità anche a chi non ha molto tempo di seguire l’alimentazione ideata dal prof. Longo.

Molti di coloro che hanno seguito il suo schema lo hanno fatto più che per il dimagrimento fine a sé stesso per la capacità di recuperare energia passando dall’alimentazione. A maggior ragione nel caso di chi soffre di disturbi alimentari il consiglio è di non avventurarsi autonomamente ma seguire i consigli di un esperto medico o nutrizionista.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Maestro unico

articolo scritto da: