pubblicato: domenica, 18 novembre, 2018

articolo scritto da:

Esenzione ticket sanitario 2018: decadenza requisiti, quando si perde

Esenzione ticket sanitario 2018 decadenza requisiti

Esenzione ticket sanitario 2018: decadenza requisiti, quando si perde

Ticket sanitario, tutte le strade per avere l’esenzione


Ticket sanitario: quando non c’è più l’esenzione

Quando spetta la esenzione dal pagamento del ticket sanitario e a chi? Per avere diritto a questo beneficio, occorre essere in possesso di determinati requisiti. Alla decadenza di questi ultimi, ovviamente, si perde anche l’agevolazione. Il ticket sanitario è infatti una vera e propria tasso pagata dal contribuenti per avere diritto a determinate prestazioni ambulatoriali. Il ticket è una tassa che però non tutti devono pagare. L’esenzione dal ticket sanitario infatti è determinata da cause relative al reddito, alla situazione professionale, ma anche all’essere affetti da specifiche patologie. Andiamo a scoprire quali sono i requisiti per ottenere la esenzione ticket sanitario.

Esenzione ticket sanitario: requisiti, chi ha diritto

Come abbiamo scritto sopra hanno diritto all’esenzione del ticket sanitario alcuni soggetti in base a condizioni di salute o di reddito. In particolare sono esenti i seguenti profili.

  • Bambini al di sotto dei 6 anni;
  • Soggetti over 65 con reddito annuale inferiore a 36.151,98 euro;
  • Disoccupati con reddito di famiglia inferiore a 8.263,31 euro; l’importo è aumentato a 11.362,05 euro con coniuge e di 516,46 euro per ogni figlio a carico;
  • Soggetti over 60 che percepiscono pensione minima in nucleo familiare con reddito a 8.263,31 euro; portato a 11.362,05 euro in caso di coniuge a carico; aggiunto di 516,46 euro per ciascun figlio a carico;
  • Titolari di assegno sociale.

Inoltre hanno diritto all’esenzione anche i soggetti che vertono in particolari condizioni di salute. E in particolare coloro i quali sono affetti da:

  • Patologie croniche e invalidanti;
  • Malattie rare;
  • Invalidi civili al 100% o con riduzione della capacità lavorativa superiore a 2/3 (67-99%).

Percentuali inferiori di invalidità possono comunque dare diritto a esenzione parziale del ticket.

Taglio costo in Legge di Bilancio? Parla la Grillo

Esenzione ticket sanitario: perdita dei requisiti, cosa fare

Può accadere che durante il periodo di esenzione dal pagamento del ticket sanitario, decadano i requisiti che diano diritto al beneficio. Ad esempio, può succedere che il disoccupato che soddisfi anche i requisiti reddituali trovi lavoro. In questa eventualità sarà necessario dare comunicazione tempestiva alla Asl competente. Infatti l’esenzione non ha una durata prestabilita; ma quest’ultima termina successivamente alla perdita dei requisiti.

In caso il soggetto che abbia perso i requisiti continui comunque a fruire dell’esenzione, potrebbe andare incontro a sanzioni severe nel caso venisse scoperto. Che corrisponderanno al pagamento di tutti i ticket sanitari non dovuti. Si andrebbe invece sul penale qualora il soggetto rilasci sin dall’inizio una dichiarazione falsa per avere diritto al beneficio, nonostante il mancato possesso dei requisiti.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Maestro unico

articolo scritto da: