pubblicato: lunedì, 10 Dic, 2018

articolo scritto da:

Luigi Di Maio: staff e collaboratori, quanto guadagnano in totale

dichiarazione dei redditi di luigi di maio, ecco quanto guadagna. tutte le dichiarazioni di luigi di maio. Quanto costa la comunicazione di luigi di maio. Pensioni notizie oggi Quota 100 ed età pensionabile lite Fornero Di Maio

Luigi Di Maio: staff e collaboratori, quanto guadagnano in totale

Quanto guadagna tutto lo staff di Di Maio


La battaglia a chi spende di più per la propria comunicazione con i fondi ministeriali e della presidenza del consiglio, continua. A combatterla: Luigi di Maio, leader 5 Stelle e Matteo Salvini vicepremier e Ministro dell’Interno.

La popolarità di Luigi di Maio sul web è in calo

La popolarità online di Luigi Di Maio è in calo del 49% mentre quella di Matteo Salvini cresce a dismisura. Secondo l’ analisi dell’osservatorio Reputation Science: “Mentre Salvini trascina la sua fanbase, Di Maio sembra non riuscire a contenere gli attacchi neppure a casa sua”.

Nel report si legge anche che: “Da agosto la percezione negativa di Di Maio è salita al 63%. Nello stesso periodo, solo all’ interno della sua fanpage di Facebook, si raggiunge una percentuale di commenti negativi pari al 55%. Ironia e battute di ogni tipo sulle gaffe di Di Maio popolano il web e particolarmente frequenti sono i commenti di elettori delusi. Commenti che in molti casi sconfinano in insulti e messaggi di odio”.

Un altro social media manager nello staff di Luigi di Maio

Per combattere il calo della popolarità Luigi Di Maio ha aggiunto alla squadra che si occupa della sua comunicazione, un altro social media manager. Si tratta di Daniele Caporale che avrà un compenso di 50mila euro circa.

Si espande l’ assunzione negli uffici di diretta collaborazione del vicepremier e il numero di persone che si occupano di comunicazione aumenta. Luigi Di Maio che, essendo titolare di due dicasteri (quello del Lavoro e quello dello Sviluppo economico), può contare su molti professionisti che lavorano per lui.

Le spese sostenute da Di Maio

Secondo i calcoli dell’Espresso fatti grazie a documenti reperibili su siti governativi, la comunicazione di Di Maio costa alle casse pubbliche una somma che va dai 630 ai 670mila euro annui.

Alle sue dipendenze ci sono: Pietro Dettori, Responsabile della comunicazione, social ed eventi pagato 130mila euro annui; Sara Mangeri, addetta stampa, pagata 100mila euro annui e Caporale, il cui compenso deve essere ancora definito. A queste figure si aggiungono: la portavoce del Ministro dello Sviluppo economico Cristina Belotti, pagata 130mila euro annui e il capoufficio stampa Giorgio Chiesa, retribuito 100mila euro annui, più un collaboratore retribuito 36mila euro annui. Al Ministero del Lavoro c’è il capoufficio stampa Luigi Falco, pagato 100mila euro annui.

Matteo Salvini: figli altezza e moglie, la carriera del politico

Il paragone con Salvini

Semplice è il paragone con Matteo Salvini che secondo i calcoli dell’Espresso spende circa 600mila euro annui di fondi ministeriali per la sua comunicazione. Nel suo staff sono presenti: Iva Garibaldi, responsabile stampa, pagata 120mila euro annui; il team social guidato da Luca Morisi nel ministero dell’ Interno che costa circa 320mila euro annui. A questi si aggiungono un capo ufficio stampa e un paio di collaboratori per un totale di circa mezzo milione di euro.

I “Conti” di Conte

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, spende la stessa cifra dei suoi vice in comunicazione. L’ intera struttura stampa di Conte costa 662mila euro annui e include sette persone tra cui il portavoce Rocco Casalino retribuito 170mila euro l’ anno. Conte che, avendo rinunciato a una parte dello stipendio, oggi guadagna circa 91mila euro l’ anno.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

articolo scritto da: