articolo scritto da facebook icona autore twitter icona autore

Contributi Inps 2019: estratto conto online per 500 mila, ecco da quando

Contributi Inps estratto conto
Contributi Inps 2019: estratto conto online per 500 mila, ecco da quando

Estratto conto contributi Inps online: per chi


Le ultime notizie sui contributi Inps riportano un comunicato dell’Istituto di previdenza relativo alla presentazione del progetto di sistemazione dell’estratto contributivo dei dipendenti pubblici. Nella conferenza stampa di presentazione, avvenuta a Roma lo scorso 13 novembre, l’Inps ha illustrato i contenuti del progetto che ha lo scopo di definire le posizioni assicurative dei lavoratori delle pubbliche amministrazioni.

Il processo di sistemazione è finalizzato a consolidare l’estratto contributivo aggiornato del dipendente pubblico. Ciò consentirà a quest’ultimo di avere un quadro chiaro della propria posizione contributiva, nonché di accedere al servizio La Mia Pensione Futura, la funzionalità Inps che in base ad alcuni parametri (età, carriera, reddito) permette di simulare presumibilmente la propria pensione. I destinatari del servizio saranno 500 mila dipendenti pubblici appartenenti agli enti locali e in seguito toccherà ai restanti contribuenti.

Contributi Inps: estratto conto dipendenti pubblici, cosa è stato fatto

Durante la presentazione l’Inps ha comunicato cosa è stato fatto e cosa si sta facendo sul fronte dei contributi Inps. In particolare si è attuato il processo di consolidamento con sistemazione delle posizioni assicurative degli iscritti alle seguenti casse.

  • CPDS (Cassa Pensioni Dipendenti Enti Locali): 592.389;
  • CPS (Cassa Pensioni Sanitari): 50.305;
  • CPI (Cassa Pensioni Insegnanti): 9.425;
  • CPUG (Cassa Pensioni Ufficiali Giudiziari): 476.

Quindi è stata inviata una comunicazione invitando a consultare l’estratto conto e a inoltrare eventuali Richieste di Variazione della Posizione Assicurativa (RVPA).

Contributi Inps: estratto conto dipendenti pubblici CPI

In merito agli iscritti alla Cassa Pensioni Insegnanti, è stato inviato l’estratto conto cartaceo a circa 128.000 persone che hanno avuto almeno un periodo di iscrizione alla suddetta Cassa con invito a consultare l’estratto conto e a inviare eventuali RVPA.

L’Inps ha poi ricordato la disciplina della prescrizione dei contributi facendo riferimento alla circolare Inps n. 169/2017. E ha specificato che il datore di lavoro può sostenere l’onere della rendita vitalizia in caso di prescrizione dei contributi per i seguenti insegnanti iscritti alla CPI:

  • Scuole primarie paritarie;
  • Asili eretti in enti morali;
  • Scuole dell’infanzia comunali.

Inoltre, nel caso in cui non è il datore di lavoro a provvedere, il lavoratore sarà tenuto a pagare l’onere per la valorizzazione del periodo sulla posizione assicurativa.

Proroga prescrizione al 2019: chi riguarda?

Contributi Inps: estratto conto dipendenti pubblici CPDEL, CPS e CPUG

Anche per gli iscritti alla CPDEL, CPS e CPUG si sta procedendo con l’invio di una comunicazione con invito a consultare l’estratto conto e a inviare eventuali RVPA. Sono 422.508 i dipendenti rimasti fuori dalle precedenti campagne di invio. Quest’ultimo potrà essere effettuato in 2 modalità.

  • Invio diretto: se si conosce la e-mail o la PEC dell’iscritto;
  • Invio tramite datore di lavoro: se non si conosce indirizzo di posta elettronica.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

ultima modifica: martedì, 19 Febbraio 2019