pubblicato: lunedì, 10 Dic, 2018

articolo scritto da:

Pensioni ultime notizie: Quota 100 Salvini ‘resa dei conti tra un anno’

Pensioni ultime notizie: Quota 100 Salvini 'resa dei conti tra un anno'

Pensioni ultime notizie: Quota 100 Salvini ‘resa dei conti tra un anno’

Quota 100, Salvini ancora contro la Fornero


Sulle pensioni ultime notizie riportano l’ennesimo scontro tra Matteo Salvini ed Elsa Fornero. Il vicepremier difende il suo operato, promettendo il punto della situazione tra un anno. E sempre tra un anno ci sarà la resa dei conti: la riforma delle pensioni avrà avuto gli effetti sperati o avrà avuto ripercussioni negative? In breve, la Legge Fornero avrebbe dovuto continuare a esistere nella sua forma integrale o avrà fatto bene il governo ad attuare la controriforma?

Pensioni ultime notizie: Quota 100, Salvini contro Fornero

In occasione della trasmissione StaseraItalia, è stato riproposto un tema centrale e attualissimo per quel che riguarda le pensioni. Quota 100 e le sue coperture. I soldi ci sono o no? Tanti allarmi sono stati lanciati dall’Inps nelle ultime settimane sulla tenuta dei conti e della spesa pensionistica, che rischia di aumentare esponenzialmente. Ma i rischi sono anche per le generazioni future. La Legge Fornero è ancora oggi considerata un pilastro inalterabile dall’Unione Europea, ma il governo salito in carica la scorsa primavera ha ingaggiato una battaglia a suon di deficit e promesse per attuare la controriforma. Chi avrà ragione? Lo si scoprirà tra un anno. “Lui parla solo per slogan”, accusa Elsa Fornero. “Vorrei domandargli se ha un’idea di come cambierà la popolazione italiana. Le riforme delle pensioni non si fanno sull’ anno, ma guardando al futuro”.

Ma Matteo Salvini è parso sicuro di quanto sta per attuare sul lato pensioni e attacca ancora la Fornero, invitandola a una resa dei conti l’anno prossimo. “In un Paese normale la Fornero chiederebbe scusa e tacerebbe perché ha fatto una riforma disastrosa”, ha affermato il ministro dell’Interno. “Lasciateci lavorare. Io bado alla sostanza e non alla forma, questo me lo spiegheranno i tecnici. Il mio dovere politico consisteva nell’ accantonare un po’ di miliardi per restituire il diritto alla vita, al lavoro e alla pensione a centinaia di migliaia di italiani. Poi tra un anno ci vedremo qua io e la Fornero e vediamo chi aveva ragione”.

Quota 100, ‘ conti sbagliati’. Boeri: ‘ Inps rischia assalto’

Pensioni ultime notizie: superamento Legge Fornero, non eliminazione

Ospite in studio era anche Emilio Carelli del Movimento 5 Stelle, che ha ribadito i principi che sono alla base della riforma pensioni prevista per il prossimo anno. “Noi abbiamo richiesto il superamento della Legge Fornero, non l’eliminazione. Quota 100 permetterà liberamente alle persone di scegliere di andare in pensione”. Una scelta facoltativa e non un obbligo, quasi una eco delle recenti dichiarazioni di Salvini.

Infine, una chiosa sul reddito di cittadinanza, che Carelli ha affermato partirà a marzo 2019. Ma il suo effettivo funzionamento dipenderà dai Centri per l’Impiego. “Il reddito di cittadinanza funzionerà se funzioneranno i Centri per l’impiego”.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

articolo scritto da: