pubblicato sabato, 19 Gennaio 2019

articolo scritto da

Pensioni ultima ora: Quota 100, Fornero ‘Di Maio e Salvini non ne capiscono’

Pensioni ultima ora Quota 100, Fornero 'Di Maio e Salvini non ne capiscono'
Pensioni ultima ora: Quota 100, Fornero ‘Di Maio e Salvini non ne capiscono’

Salvini e Di Maio poco esperti, parla la Fornero


Pensioni ultima ora: per il Governo la riforma previdenziale è assolutamente una priorità. Per chi invece come l’ ex ministro Fornero o il Presidente in carica dell’ Inps Boeri ha una opinione contraria la proposta dell’ esecutivo rischia di deludere le aspettative dei cittadini che aspettano di andare in pensione. Entro fine anno l’ esecutivo ha annunciato la presentazione del decreto con cui renderà note tutte le misure collegate alla materia pensionistica. Di certo sarà prevista la cosiddetta Quota 100. Ovvero il meccanismo con cui potranno andare in pensione tutti coloro che avranno raggiunto i requisiti previsti: 62 anni di età e 38 anni di contributi versati.


Pensioni ultima ora, Fornero attacca Salvini e Di Maio

Nel corso di un incontro a cui ha partecipato a Castelfranco Elsa Fornero ha affermato: “ Durante la campagna elettorale dicevano che la priorità era la cancellazione della riforma Fornero, ma non è stata finanziata”. Il riferimento è alle risorse ritenute esigue per il secondo anno consecutivo dall’ entrata in vigore della riforma. La legge di Bilancio prevede 6,7 miliardi per il primo anno cioè il 2019 e 7 miliardi di euro dal secondo anno. Per l’ ex ministro del Governo Monti sono troppo pochi, tanto che Fornero ha avanzato il dubbio che Quota 100 possa essere valida solo per un anno.

“ Sono quasi certa che né Salvini né Di Maio sappiano cosa è una pensione. Propongono l’opzione del pensionamento anticipato che consentirebbe di andare in pensione prima prendendo meno, ma se molti la richiederanno i soldi non basteranno”.

LO SPECIALE SULLE PENSIONI A QUESTO LINK

Pensioni ultima ora, Salvini rilancia su manovra e garantisce: nessun pericolo recessione

Altrettanto presente nel dibattito sulle pensioni il segretario della Lega e vicepremier Matteo Salvini. Nel corso dell’ ultima puntata di ‘ Stasera Italià in onda su Rete4 ha risposto ad alcune domande sulla bocciatura della manovra da parte delle istituzioni europee. E citato anche il tema delle pensioni.

“ Non esiste che uno mi venga a dire che non posso toccare la Legge Fornero. Non posso abbassare le tasse alle partite Iva e debba tagliare la sanità, la scuola e la sicurezza. Io ho buon senso voglio risolvere i problemi, dialogo con tutti però non mi faccio imporre da qualche commissario di Bruxelles – che ha sempre sbagliato le stime su tutto negli ultimi anni – che devo spendere meno soldi per aiutare gli italiani”. Per il ministro degli Interni “è l’ Europa che deve trattare. È l’ Europa che ha impoverito il nostro Paese. Io non voglio litigare con nessuno ma non torno indietro. Non c’è pericolo di recessione”. Proprio rispetto all’ ipotesi di recessione parlando in collegamento da Nuoro ha aggiunto: “ se noi creiamo centinaia di posti di lavoro non c’è nessun pericolo”.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

articolo scritto da: