pubblicato venerdì, 18 Gennaio 2019

articolo scritto da

Bollo auto 2018: richiesta annullamento pagamento, il modulo in pdf

Bollo auto richiesta annullamento pagamento
Bollo auto 2018: richiesta annullamento pagamento, il modulo in pdf

Modulo richiesta annullamento bollo auto


La prescrizione del bollo auto è stabilita a livello nazionale e non regionale. Questo non significa che le Regioni non possano determinare differenti regole per l’imposta (ad esempio, per quanto riguarda le agevolazioni); tuttavia, i tempi di prescrizione sono fissati dalla legge nazionale e ammontano 3 anni. Le richieste di pagamento del bollo auto oltre questo lasso di tempo sono dunque da considerarsi annullabili. La Regione Piemonte, tramite l’agenzia di riscossione Soris, sta infatti continuando a inviare solleciti per il bollo auto non pagato negli ultimi 5 anni e in molti hanno già pagato o stanno pagando.


Bollo auto: prescrizione 3 anni

Aduc ha già pubblicato alcune note a riguardo, invitando i cittadini che si vedono recapitare solleciti di pagamento per bollo auto già prescritto a fare ricorso entro 60 giorni dalla notifica presso la Commissione Tributaria Provinciale, quindi, presentare un esposto presso la Procura della Corte dei Conti della propria Regione. Infatti, per un contribuente che non paga e fa ricorso, ce ne sono diversi che, ignari che la prescrizione sia fissata dalla legge nazionale, rispondono al sollecito regolarizzando la propria posizione che debitoria, effettivamente, non è.

Evasione pagamento con autotutela: il modulo da fare

Bollo auto: richiesta annullamento cartella di pagamento, modello in pdf

Per richiedere l’annullamento della richiesta di pagamento, è disponibile un apposito modulo in pdf da compilare e poi inviare all’Ufficio di riferimento dell’Agenzia delle Entrate. In questo modulo bisognerà inserire i dati lasciati in sospeso, a cominciare dalla cartella di pagamento relativa all’anno di riferimento e all’identificazione del veicolo tramite targa. Quindi bisognerà compilare il modello inserendo i propri dati anagrafici. La parte finale è quella della richiesta di annullamento per autotutela (DM n. 37/1997) della cartella di pagamento (da allegare), indicando il giorno della notifica e la motivazione (furto, pagamento già avvenuto o altro). Infine, come di consueto, luogo e data e la firma.

Potete quindi selezionare il seguente modello avente come oggetto “Richiesta di annullamento della cartella di pagamento per le tasse automobilistiche” in pdf scaricabile, che potete stampare e quindi compilare.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

articolo scritto da: