articolo scritto da facebook icona autore twitter icona autore

Rivalutazione pensioni Inps 2019: esempi calcolo e aumenti

Rivalutazione pensioni Inps 2019 esempi calcolo e aumenti ok ok
Rivalutazione pensioni Inps 2019: esempi calcolo e aumenti

Pensioni Inps, come funziona la rivalutazione 2019


L’aumento delle pensioni riguarderà molti italiani con l’ arrivo del 2019. Non per effetto della tanto dibattuta Quota 100 o per le pensioni di cittadinanza che moltissimi italiani sperano entrino in vigore quanto prima. L’ aumento molto contenuto delle pensioni sarà il risultato della rivalutazione delle pensioni. In particolare l’ aumento è determinato dal meccanismo per cui gli importi delle pensioni saranno proporzionati al valore dell’ inflazione. L’ aumento sarà pari all’1,1%. L’ aumento proporzionale, come vedremo, non riguarderà tutti nello stesso modo. Ma grosso modo si tradurrà nell’ aumento di pochi euro.

Rivalutazione pensioni Inps 2019, come funziona il meccanismo

Il meccanismo descritto prende il nome di perequazione e ha come obiettivo la tutela del potere d’ acquisto dei pensionati, e prevede che non ci sia una unica fascia. Cosa significa? Per le pensioni fino a 3 volte il trattamento minimo si riconosce il 100% dell’inflazione, mentre per le pensioni superiori e fino a 5 volte il trattamento minimo viene riconosciuto un adeguamento pari al 90%. E infine per le pensioni superiori a 5 volte il minimo viene riconosciuto il 75%.

LO SPECIALE SULLE PENSIONI A QUESTO LINK

Rivalutazione pensioni Inps 2019, calcolo e importi

Al netto dell’ applicazione della cosiddetta misura di pensione di cittadinanza di quanto aumenteranno le pensioni dal 1° gennaio 2019? Le pensioni minime passeranno da 507,41 euro a 513 euro. Invece l’ assegno sociale aumenterà da 453 euro a 458 euro, mentre le pensioni di invalidità civile anziché di 282,54 euro sarà pari a 285,60 euro.

Anche Panorama ha pubblicato alcuni esempi di come varieranno gli importi dal 1° gennaio 2019. Sulla base degli esempi concreti, riportati dal settimane, un pensionato senza familiari a carico che riceve un assegno di 1.000 euro lordi l’ aumento sarà sino a 1.011 euro lordi. Per la stessa persona l’ importo netto della pensione salirà da 858 euro e 865 euro. Invece un assegno di 1.200 euro lordi al mese diventerà di 1.213 lordi, mentre l’ importo netto passerà da 991 euro netto a poco meno di 1.000 euro.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

ultima modifica: venerdì, 15 Febbraio 2019