pubblicato: mercoledì, 12 Dic, 2018

articolo scritto da:

Pensioni ultime notizie: Quota 100 Lega “termini scaduti, testo al Senato”

Pensioni ultime notizie: Quota 100 Lega "termini scaduti, testo al Senato"

Pensioni ultime notizie: Quota 100 Lega “termini scaduti, testo al Senato”

Quota 100 al Senato, parla Borghi


Quota 100 durerà 3 anni, poi sarà Quota 41 per tutti. Cambiano le carte in tavola sulla riforma pensioni, con la misura principale di questa legislatura che svela la sua temporaneità, prima di approdare al vero obiettivo del governo. Intanto si continua a confermare l’arrivo Quota 100 e reddito di cittadinanza, ma se ne parlerà in Senato. Il Partito Democratico, intanto, si scaglia contro il governo, denunciando le contraddizioni sulle misure pensionistiche allo studio.

Pensioni ultime notizie: Quota 100 per 3 anni

Quota 100 sarà un emendamento alla Manovra e sarà temporanea: durerà infatti 3 anni e farà da ponte a Quota 41 per tutti, che è il vero obiettivo del governo. Nel suo complesso il pacchetto pensioni prevede 1 anno di proroga per Ape sociale e Opzione Donna (per un’ulteriore proroga anche negli anni successivi se ne parlerà a fine 2019). L’aumento dell’età pensionabile, invece sarà in vigore solo per la pensione di vecchiaia (67 anni) mentre sarà congelato per la pensione anticipata (42 anni e 10 mesi per gli uomini, 1 anno di meno per le donne).

Il sottosegretario al Ministero del Lavoro Claudio Durigon ha dunque parlato della durata triennale di Quota 100, che sarà il passaggio necessario per Quota 41 per tutti, in arrivo tra il 2022 e il 2023. Un tempo necessario non propriamente casuale, come fa notare Il Sole 24 Ore. “Tra 4 o 5 anni oltre il 65% dei nuovi pensionati avrà un montante a calcolo misto con prevalenza contributiva e il coefficiente di trasformazione a 62 anni sarà più penalizzante, per questo il sistema naturalmente disincentiverà i ritiri anticipati di massa”.

Pensioni ultime notizie: Quota 100, PD contro governo

“ Il governo ha gettato la maschera, Quota 100 sarà triennale”. Il coro di contestazioni arriva dal Partito Democratico e a farsi portavoce della protesta è Marco Leonardi. “Il governo ha finalmente ammesso che la riforma delle pensioni sarà temporanea, solo per 3 anni. Lo avevamo detto mesi fa che UE e mercati hanno una sola preoccupazione: Quota 100, perché aumenta il debito pubblico. Ma fare una riforma per 3 anni è una vergognosa mancia elettorale”.

Quota 100 ridotta ancora: spariti 5 miliardi

Pensioni ultime notizie: Quota 100, non tutti usciranno

A parlare di Quota 100 anche Claudio Borghi, presidente della Commissione Bilancio. “Se ne parlerà all’arrivo della manovra in Senato. Alla Camera i termini sono scaduti”.

Negli argomenti rinviati a Palazzo Madama anche il reddito di cittadinanza. Al Gr1 Rai ha affermato: “In manovra viene licenziato un testo contenente i fondi con le cifre accantonate per queste misura nel loro complesso”. Inoltre, “la platea dei beneficiari avrà costi minori perché la norma prevede l’opzione per tutti di andare in pensione, ma non è detto che tutti la accoglieranno. C’è ancora tanta gente che sta bene al lavoro”.

Ma dove finiranno i risparmi? Serviranno per un minore deficit o serviranno per nuovi investimenti? “Sarà una decisione politica”, ha replicato Borghi. “Il governo la prenderà nella interlocuzione con l’Europa”.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

articolo scritto da: