pubblicato: martedì, 18 Dicembre, 2018

articolo scritto da:

Giulia Mutti a Sanremo Giovani 2018: chi é la cantante e carriera

Giulia Mutti a Sanremo Giovani 2018: chi é la cantante e carriera

Giulia Mutti a Sanremo Giovani 2018: chi é la cantante e carriera

Chi è Giulia Mutti di Sanremo Giovani 2018


Chi è Giulia Mutti, una delle giovani concorrenti in gara alla sezione Sanremo Giovani 2018: potremmo vederla in tv dal 17 dicembre al 21 dicembre, quando il concorso, in ossequio alla nuova strutturazione sanremese proposta dal direttore/dittatore (come è stato spesso ironicamente definito) artistico Claudio Baglioni sarà trasmesso su Rai1. Scopriamo qualcosa in più su Giulia e sui contenuti del brano che sta portando in gara, l’ inedito “ Almeno tre”.

Francesca Miola a Sanremo Giovani 2018. Carriera e chi è la cantante

Giulia Mutti: chi è e come è nata la passione per la musica

Giulia Mutti ha 25 anni (è nata nel 1993) è versiliese, ma nasce a Pietrasanta e cresce a Ripa, una frazione del comune lucchese di Seravezza. È stata scelta fra i 677 in gara nella prima scrematura del concorso, che l’ ha selezionata insieme ad un assai esiguo numero di altri 68 concorrenti. Cosa l’ ha portata a questa vittoria? Senz’ altro una passione che cova dentro fin da ragazzina. Quando la piccola Giulia ha 12 anni, infatti, dà prova del suo talento: frequenta le scuole medie ma non ha mai cantato prima di allora (ha però imparato a suonare molto bene il pianoforte, iniziando quasi per non sentirsi da meno rispetto alla sorella, che già padroneggiava lo strumento). Poi scorse nei corridoi della scuola una locandina che attirò la sua attenzione. Promuoveva un concorso canoro a cui Giulia, senza pensarci due volte, decise di partecipare.

Da quel momento, ha gettato la prima pietra per una carriera musicale che le ha permesso di collaborare con artiste italiane del calibro di Malika Ayane, Irene Grandi e Giusy Ferreri (è accaduto in occasione dell’ evento intitolato “ Donne in Canto”, tenutosi al PalaBanco di Brescia il 30 aprile 2014). Intanto, la nostra Giulia si diletta a scrivere testi, che non assembla però con la musica. A questo punto, sarà cruciale per la Mutti l’ incontro con  Stefano Francesconi, che la spinge a diventare cantautrice e fondere musica e parole. Ma non è finita qui: grazie al sodalizio con il produttore discografico, compositore e musicista italiano Fabrizio Barbacci, responsabile del lancio musicale dei Negrita e collaboratore di Ligabue a Campovolo, si è giunti all’ elaborazione del primo disco di Giulia.

Esplosione Salaria Roma: morti e feriti, la causa del disastro

 

Giulia Mutti a Sanremo: il brano inedito “ Almeno tre”

Finalmente, la cantante versiliese decide di presentare la propria candidatura in occasione della 69esima edizione del Festival di Sanremo (la gara verrà trasmessa in prima serata dal 5 al 9 febbraio 2019). Ha superato la prima scrematura ma la corsa al concorso canoro più importante d’ Italia è ancora lunga.

Quando le è stato chiesto di raccontare qualcosa di più sul brano che ha deciso di portare in gara, Giulia spiega che “ Almeno tre” è «un atto di coraggio, di rivincita morale, di consapevolezza. È la fase della vita in cui vuoi raccogliere i frutti della tua semina. È energia, orgoglio e determinazione. Forza che spacca gli argini di una vita dimessa. Almeno tre è voglia di farcela, di prendere la propria vita in mano e trascinarla fuori da ogni negatività». E aggiunge, con maggior icasiticità: «Guardati allo specchio quando ce l’ avrai fatta e sorridi. Almeno una volta, almeno due, almeno tre».

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

 

 

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

articolo scritto da:

Newsletter

Ultime dal Blog