pubblicato domenica, 20 Gennaio 2019

articolo scritto da

Pensioni ultima ora: Quota 100 non durerà un anno. La smentita

Pensioni ultima ora Quota 100 non durerà un anno La smentita
Pensioni ultima ora: Quota 100 non durerà un anno. La smentita

Quota 100 per più anni


Pensioni ultima ora: la linea del governo è confermata. Nel 2019 partirà Quota 100 e le misure previdenziali di prossima applicazione non saranno temporanee. La smentita arriva da un autorevole esponente della Lega che come vederemo ha escluso qualsiasi possibilità di dare luogo ad una riforma con una durata limitata nel tempo. Il tutto è partito da alcune indiscrezioni, rilanciate prima da Repubblica e poi da molti altri media, secondo cui la trattativa tra Conte e Juncker avrebbe potuto trasformare proprio Quota 100 in una sorta di misura tampone, valida solo per il 2019.


Pensioni ultima ora: “Quota 100 solo per 2019”, secca smentita della Lega

A smentire la voce sempre più insistente è arrivata la sortita di un rappresentante parlamentare di una delle forze politiche che compongono la maggioranza. Infatti il capogruppo leghista Massimiliano Romeo ha affermato: “Quota 100 solo per il 2019? Mi sento assolutamente di smentirlo”. Nel corso di una intervista durante il programma “24 mattino” in onda su Radio 24 condotto da Maria Latella e Oscar Giannino ha spiegato che “non avrebbe far durare un anno una misura di questo tipo. Avrebbe solo un senso prettamente elettorale, forse sarebbe vista dai mercati come un tentativo di arrivare alle elezioni europee per poi far cadere l’esecutivo e andare a nuove elezioni. Ma questa non è la nostra intenzione. Salvini lo ha ribadito bene alla manifestazione di Piazza del Popolo, ripetendo che questo governo durerà a lungo”.

LO SPECIALE SULLE PENSIONI A QUESTO LINK

Pensioni ultima ora: “Quota 100 solo per 2019”, secca smentita della Lega

Non è tutto. Perché lo stesso capogruppo della Lega al Senato ha aggiunto informazioni interessanti per i moltissimi italiani in attesa di conoscere i dettagli della misura. Dopo l’approvazione della legge di bilancio alla Camera di pochi giorni fa, Romeo ha spiegato che nel passaggio parlamentare del Senato vi saranno sviluppi. “Nella manovra abbiamo solo stanziato le somme destinate ai provvedimenti (per Quota 100 6,7 miliardi nel 2019 e 7 miliardi per il 2020), ma non abbiamo ancora direttamente declinato le misure stesse. Penso che al Senato ci sarà la possibilità di dare quel segnale di declinazione di queste misure che può rasserenare ulteriormente il clima dei mercati“.

Circa la modalità di approvazione della misura dettagliata sulle pensioni ricordiamo che in un primo momento Di Maio aveva parlato della possibilità di approvare un “decreto entro Natale o poco dopo“. In seguito si erano aggiunte ricostruzioni che parlavano della possibilità di un provvedimento collegato alla legge di bilancio. Secondo le parole di Romeo sarebbe la seconda l’ipotesi che il governo avrebbe deciso di perseguire.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

articolo scritto da: