articolo scritto da facebook icona autore twitter icona autore

Poste Italiane: conto corrente BancoPosta, nuovo bollettino e Mav. Guida

Poste Italiane conto corrente BancoPosta nuovo bollettino e Mav. Guida ok
Poste Italiane: conto corrente BancoPosta, nuovo bollettino e Mav. Guida

Bollettino e Mav di Poste Italiane


Il pagamento dei bollettini è una delle operazioni che in passato spesso richiedeva tempo e pazienza. La situazione è certamente migliorata grazie allo sviluppo delle tecnologie che negli ultimi anni facilita l’accesso ai servizi. Poste Italiane (qui un articolo sulle assunzioni e le posizioni aperte) sta sempre più sviluppando i servizi digitali per rendere più pratici e veloci i servizi offerti.

Poste Italiane: app BancoPosta, servizi

App BancoPosta per esempio consente ai clienti di Poste Italiane di muoversi con grande facilità e sicurezza tra i vari servizi. L’app permette tra le altre cose di accedere al proprio conto corrente BancoPosta, verificare saldo e lista movimenti, pagare i bollettini postali ed inviare denaro in Italia e nel mondo, inviare denaro ed effettuare ricariche. E fare tantissime altre operazioni, tutte a portata di un clic.

Poste Italiane: nuovo bollettino postale verso la PA

L’Agenzia per l’Italia digitale lo scorso 15 ottobre ha pubblicato sul proprio sito l’annuncio relativo a PagoPA che è il sistema di pagamenti elettronici realizzato per rendere più semplice, sicuro e trasparente qualsiasi pagamento verso la Pubblica Amministrazione ed alla la disponibilità del nuovo avviso di pagamento analogico pagoPA con integrato il bollettino di Poste Italiane.

Cosa è? Il bollettino di conto corrente postale integrato all’interno del nuovo avviso di pagamento alle Pubbliche Amministrazioni e utilizzabile sia nei pagamenti attraverso canali fisici (gli uffici postali) o digitali. La finalità è di facilitare il rapporto tra cittadini e PA.

“Il nuovo bollettino – si legge sul sito della Agenzia per l’Italia Digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri – è più piccolo e facilmente consultabile, le informazioni importanti per pagarlo sono a portata di mano. Notevoli riduzioni, inoltre, e risparmio di carta sono previsti sul fronte delle spese di spedizione per le Pubbliche Amministrazioni. Gli Enti Creditori che intendono utilizzare il nuovo bollettino postale possono fare richiesta a Poste Italiane, per ottenere la necessaria Autorizzazione alla stampa in proprio”.

Poste Italiane: bollettino precompilato e MAV

In più come ricorda il sito investireoggi.it c’è il “bollettino precompilato che è quello che ha i campi già tutti precompilati come comunica il nome e riporta in basso a destra il codice 896 o quello 674. Solitamente esso viene utilizzato per il pagamento delle utenze domestiche come luce, acqua e gas. Il bollettino bianco è invece quello che va compilato in ogni sua parte ed il codice in basso a destra è il 123 o il 451. Esso può essere utilizzato solo nel caso in cui l’addebito avvenga su conto corrente o carta Postepay. Infine il bollettino MAV è quello che si utilizza per effettuare pagamenti verso condomini, Enti Pubblici o società finanziarie”.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

ultima modifica: mercoledì, 20 Marzo 2019