articolo scritto da facebook icona autore twitter icona autore

Legge 104: acquisto Tv per disabili, detrazioni fiscali e a chi spettano

Legge 104 acquisto Tv per disabili, detrazioni fiscali e a chi spettano
Legge 104: acquisto Tv per disabili, detrazioni fiscali e a chi spettano

Detrazioni fiscali acquisto TV


Come abbiamo già scritto in altre occasioni in nostri articoli (come in questo caso), coloro a cui sono stati riconosciuti i termini della cosiddetta Legge 104 possono beneficiare del pagamento dell’Iva agevolata al 4% per l’acquisto di alcuni prodotti.

In particolare ciò vale per l’acquisto di determinati prodotti e a determinate condizioni che andremo a breve a richiamare nel nostro articolo.

Si applica l’aliquota Iva agevolata al 4% (e non la percentuale ordinaria) per l’acquisto di sussidi tecnici e informatici. Si deve trattare di sussidi rivolti a facilitare l’autosufficienza e l’integrazione dei portatori di handicap di cui all’articolo 3 della legge n. 104 del 1992. Per quanto riguarda il tipo di prodotto che può rientrare dobbiamo addentrarci in maniera specifica nella materia.

Legge 104: le condizioni da rispettare per Iva agevolata

Infatti all’agevolazione si può avere accesso a condizione che si tratti di sussidi da utilizzare a beneficio di persone limitate da menomazioni permanenti di natura motoria, visiva, uditiva o del linguaggio. E soprattutto per conseguire una delle seguenti finalità: facilitare la comunicazione interpersonale, l’elaborazione scritta o grafica, il controllo dell’ambiente, l’accesso all’informazione e alla cultura, assistere la riabilitazione.

Legge 104: prescrizione medico specialista per Iva agevolata

In riferimento al nostro articolo che parla dell’acquisto tv il campo da considerare è quello dell’accesso all’informazione e alla cultura. Ma ciò non basta.

Diventa tuttavia indispensabile la prescrizione di un medico specialista ASL. Quest’ultimo deve precisare e mettere nero su bianco la motivazione specificandone l’utilità all’integrazione della persona disabile.

Ecco cosa dice testualmente la legge: “I soggetti portatori di handicap, ai fini dell’applicazione dell’aliquota del 4 per cento, per le cessioni dei sussidi tecnici ed informatici effettuate direttamente nei loro confronti producono il certificato attestante l’invalidità funzionale permanente rilasciato dalla unità sanitaria locale competente e la specifica prescrizione autorizzativa rilasciata dal medico specialista della azienda sanitaria locale di appartenenza dalla quale risulti il collegamento funzionale tra il sussidio tecnico ed informatico e la menomazione di cui sopra”.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

ultima modifica: domenica, 24 Marzo 2019