pubblicato martedì, 15 Gennaio 2019

articolo scritto da

Pensioni ultime notizie: Luigi Di Maio “Quota 100 è fatta”. Il post

Pensioni ultime notizie: Luigi Di Maio Quota 100 fatta
Pensioni ultime notizie: Luigi Di Maio “Quota 100 è fatta”. Il post

Lista Di Maio, Quota 100 fatta


Questo governo è molto vicino alla comunicazione social e ne danno prova ogni giorno i post e i video condivisi su Facebook dai due vicepremier, Matteo Salvini e Luigi Di Maio. Proprio Di Maio nel pomeriggio di giovedì 20 dicembre 2018, ha pubblicato sulla sua pagina Facebook la foto di una lista di cose fatte in questi mesi di governo, che sono entrati nella Legge di Bilancio, ma che di fatto, al momento della condivisione del post, ancora devono essere ufficialmente approvate. Da Quota 100 al taglio alle pensioni d’oro, passando per l’aumento delle pensioni minime.


Pensioni ultime notizie: il post di Di Maio

“Questa è la lista delle cose che sono entrate nella Legge di Bilancio che ho letto prima in diretta” ha scritto il ministro del Lavoro. “Fatela vedere a chi ancora è scettico su questo Governo. Sappiate che questo è solo l’inizio, sono sicuro che il 2019 sarà l’anno del cambiamento e sono davvero contento di potervelo dire mentre tra le mani stringo questa lista di piccoli e grandi successi. Grazie a tutti voi che siete sempre stati al nostro fianco. Questo è un successo di tutti noi, di tutti gli italiani!”.

Nella foto troviamo una lista da un titolo equivoco: Legge di Bilancio 2018, in realtà approvata a fine 2017 sotto il governo Gentiloni. Le cose di cui Di Maio parla, infatti, confluiranno previa approvazione nella Legge di Bilancio 2019. Qui troviamo alcuni punti principali che entreranno nella Manovra. Nessun aumento dell’Iva, la prima voce dell’elenco. Quindi sul fronte pensioni ecco spuntare l’aumento delle pensioni minime, la Quota 100 per superare la Legge Fornero, l’aumento della pensioni invalidi e il taglio alle pensioni d’oro. Accanto a ogni voce (troviamo anche Taglio fondi all’editoria, 1,5 miliardi di euro per truffati banche e aumento fondi alla ricerca tra le altre voci), Di Maio ha scritto “Fatto” in maiuscolo ed evidenziato in giallo.

LO SPECIALE SULLE PENSIONI A QUESTO LINK

Pensioni ultime notizie: Quota 100, come sarà?

Aspettando i dettagli ufficiali della misura, quel che oggi sappiamo su Quota 100 risulta piuttosto diverso dal programma originario che era stato pensato per la misura. A cominciare dai limiti, anagrafici ma soprattutto contributivi. Si potrà uscire con Quota 100, infatti, solo con 62 anni di età e 38 anni di contributi, con quest’ultimo a valere come requisito minimo.

L’avvio di Quota 100 sarà ad aprile 2019 e non a gennaio o a febbraio, come auspicato spesso dai due vicepremier. Le finestre prevedono un’attesa temporale distinta per dipendenti privati (3 mesi) e pubblici (6 mesi). Per questi ultimi la prima finestra potrebbe esserci dunque a ottobre.

Naturalmente, chi esce prima con questi requisiti, avrà versato meno contributi e dunque avrà un importo più basso sull’assegno pensionistico. Importo che non potrà integrare con prestazioni lavorative in contemporanea, visto che spicca anche il divieto di cumulo tra pensione e reddito da lavoro fino al raggiungimento dei requisiti per la pensione di vecchiaia.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

articolo scritto da: