pubblicato venerdì, 18 Gennaio 2019

articolo scritto da

Poste Italiane e libretto postale: modello delega ritiro contanti gratis

Poste Italiane libretto postale modello delega ritiro contanti
Poste Italiane e libretto postale: modello delega ritiro contanti gratis

Delega prelievo libretto postale, il modulo


Il libretto postale è emesso dalla Cassa Depositi e Prestiti ed è quindi garantito dallo Stato italiano, proprio come i buoni fruttiferi postali. A disposizione dei clienti interessati, vi sono differenti tipologie di libretto postale, anche in forma dematerializzata, al fine di effettuare prelievi e versamenti in sicurezza tramite la Carta Libretto. I versamenti e i prelievi possono essere effettuati in tutti gli uffici postali e tramite Carta Libretto in tutti gli sportelli Postamat. Inoltre è possibile consultare il libretto postale Smart e quello Ordinario anche online, tenendo sott’occhio il saldo e i movimenti effettuati.


Libretto postale di Poste Italiane: tipologie

Come anticipato, esistono diverse tipologie di libretto postale. Tra questi spuntano il Libretto Smart, che prevede tramite promo un tasso di interesse più alto rispetto a quello previsto sulle somme libere. Questo tipo di libretto è gestibile online e tramite applicazione.

Il Libretto Ordinario è quello più comune e consente anche l’accredito della pensione Inps. Per chi invece fosse interessato a prodotti dedicati ai minori, può scegliere la soluzione del Libretto postale per bambini fino a 12 anni, ma anche nelle fasce di età 12-14 e 14-18 anni. Quindi, dai bambini agli adolescenti le varie fasce d’età dei ragazzi sono coperte.

Infine va citato anche il Libretto postale giudiziario, dedicato all’accoglimento di denaro da procedimenti giudiziari, ma che consente il prelievo e il versamento solo presso uffici postali abilitati.

Libretto postale di Poste Italiane: costi

Tra i principali punti di forza del libretto postale di Poste Italiane spicca l’assoluta gratuità nell’apertura, chiusura e gestione dello stesso. Gli unici costi da sostenere, in breve, riguardano i classici oneri di natura fiscale, come la ritenuta sugli interessi maturati pari al 26%. Un costo lo prevede anche la eventuale duplicazione del libretto cartaceo, ammontante a 1,55 euro.

Libretto postale di Poste Italiane: modello delega

Come spiega Cassa Depositi e Prestiti, per il libretto cartaceo, in caso di delega per singola operazione, è possibile effettuare il prelievo solo ed esclusivamente presso l’ufficio postale di radicamento. Invece, in caso di delega permanente, sarà possibile prelevare qualsiasi somma presso l’ufficio di radicamento. Ma in uffici diversi c’è un limite all’importo massimo giornaliero prelevabile, che ammonta a 600 euro. Infine, per il Libretto dematerializzato, il delegato potrà utilizzare la Carta Libretto e avrà la possibilità di operare senza limite presso ciascun ufficio postale.

È previsto un numero massimo di delegati: questi ultimi, infatti, non potranno superare le 4 unità. Al fine di scegliere il delegato, l’intestatario del Libretto postale sarà tenuto, assieme al delegato, a compilare l’apposito modulo e presentarlo presso l’ufficio postale che ha emesso il libretto.

Per scaricare e compilare il modulo delega di ritiro contanti (pagina 1, ultimo paragrafo) selezionate il seguente pdf stampabile.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

articolo scritto da: