articolo scritto da facebook icona autore twitter icona autore

Aliquote Irpef 2019: scaglioni dipendenti pubblici, privati e Partita Iva

Aliquote Irpef 2019: scaglioni dipendenti pubblici, privati e Partita Iva
Aliquote Irpef 2019: scaglioni dipendenti pubblici, privati e Partita Iva

Scaglioni Irpef 2019, le cifre


La riforma delle aliquote Irpef 2019 tanto attesa alla fine non c’è stata. Forse si è trattato solo di un rinvio al prossimo anno, ma adesso sembra ancora troppo presto per parlarne. Ciò significa che le aliquote Irpef 2019 resteranno invariate rispetto a quelle vigenti per il 2018. Tuttavia, quest’anno porterà diverse novità sotto l’aspetto fiscale. Tra le più importanti l’estensione del regime forfettario 2019, che prevede l’eliminazione di alcuni paletti (le soglie di spesa per l’acquisto di beni strumentali e collaborazioni professionali). E soprattutto l’aliquota unica Irpef al 15% per i redditi fino a 65.000 euro. Per il 2020, invece, è prevista l’introduzione dell’aliquota unica al 20% per i redditi da 65.000 a 100.000 euro.

Inizialmente si era parlato anche di una riforma delle aliquote Irpef, con la diminuzione degli scaglioni da 5 a 3 e una leggera riduzione delle relative aliquote. La tanto attesa riforma, però, non c’è stata e probabilmente sarà rimandata al prossimo anno. Pertanto andiamo a riepilogare gli scaglioni e le aliquote Irpef 2019, dando un rapido sguardo anche alle detrazioni fiscali.

Aliquote Irpef 2019 e scaglioni: la tabella

L’Irpef di un lavoratore dipendente si calcola tramite un’operazione che somma le retribuzioni, sottraendo i contributi previdenziali (9,19% dell’importo). Il risultato che emerge è il cosiddetto imponibile, su cui vanno applicate le aliquote Irpef, che andiamo a riepilogare.

  • 23%: fino a 15.000 euro;
  • 27%: da 15.001 a 28.000 euro;
  • 38%: da 28.001 a 55.000 euro;
  • 41%: da 55.001 a 75.000 euro;
  • 43%: oltre 75.000 euro.

Se un dipendente percepisce un imponibile di 22.000 euro, bisognerà dunque applicare l’aliquota del 23% sui 15.000 euro e il 27% sulla parte restante. Quanto appena detto si può specificare meglio nella seguente tabella.

Scaglioni redditoAliquota IrpefImposta
Fino a 15.000 euro23%23% del reddito
Da 15.001 a 28.000 euro27%3.450 euro più il 27% della parte eccedente
Da 28.001 a 55.000 euro38%6.960 euro più 38% sulla parte eccedente
Da 55.001 a 75.000 euro41%17.220 euro più 41% sulla parte eccedente
Oltre 75.000 euro43%25.420 euro più 43% sulla parte eccedente

Aliquote Irpef 2019: detrazioni fiscali

Al risultato derivante dalle operazioni riportate in tabella andranno poi sottratte le detrazioni fiscali. Più precisamente le detrazioni fiscali per reddito di lavoro dipendente e assimilato e quelle per il coniuge e per i figli fiscalmente a carico.

In merito alle detrazioni fiscali, il datore di lavoro sarà tenuto a consegnare al dipendente a inizio anno l’apposito modulo di conferma delle stesse. In questo modello andrà poi inserita anche l’eventuale rinuncia al bonus 80 euro.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

ultima modifica: giovedì, 21 Marzo 2019