pubblicato sabato, 19 Gennaio 2019

articolo scritto da

Poste Italiane, libretto smart 2019: premi e buoni Amazon, come averli

Poste Italiane libretto smart 2019
Poste Italiane, libretto smart 2019: premi e buoni Amazon, come averli

Libretto postale smart e premi


Interessanti novità da Poste Italiane per chi ha intenzione di aprire un libretto smart entro fine febbraio 2019. Il Gruppo ha infatti indetto un concorso che potrebbe dare ai fortunati la possibilità di vincere una Fiat 500L e dei buoni Amazon del valore di 250 euro. Per partecipare al concorso bisognerà aprire un libretto smart, associare l’Iban del conto corrente bancario ed effettuare un bonifico di 10.000 euro entro una certa data. Ovviamente, bisogna mantenere attivo il libretto smart per un determinato lasso di tempo. Ecco cosa bisogna sapere a riguardo.

Poste Italiane: libretto smart entro febbraio? Ecco i premi

L’iniziativa è aperta dal 13 dicembre 2018 e avrà termine il 28 febbraio 2019. Entro questa data, chi aprirà un Libretto Smart dematerializzato e associerà l’Iban del proprio conto corrente bancario al Libretto potrà partecipare al concorso. Altre condizioni essenziali riguardano l’accredito di un bonifico sul Libretto di un importo pari almeno a 10.000 euro entro il 28 febbraio 2019 e mantenere attivo il Libretto Smart almeno fino al 30 marzo 2019. Poste informa anche che sarà possibile acquistare in contemporanea online anche un Buono fruttifero postale. A questa condizione, sarà possibile aprire un Libretto Smart online direttamente da casa, senza quindi recarsi fisicamente presso l’ufficio postale.Le condizioni sopra elencate danno il diritto a partecipare a un concorso a premi, che si svolgerà tramite estrazione. I fortunati potranno vincere una Fiat 500L s.6 urban 1.4 95CV E6D colore blu bellagio. Oltre a 150 buoni Amazon del valore di 250 euro ciascuno. L’estrazione avverrà nel mese di aprile, e più nello specifico venerdì 19 aprile 2019, quindi nel venerdì prima delle festività di Pasqua.

Poste Italiane: libretto smart dematerializzato, cos’è

Chi si avvicina al Libretto Smart incuriosito e affascinato dal concorso a estrazione, vorrà sicuramente saperne di più su questo prodotto. Il Libretto Smart dematerializzato è uno strumento di risparmio garantito dallo Stato italiano e privo di costi di apertura, chiusura e gestione. Le uniche spese riguardano infatti gli oneri di natura fiscale. Ovvero la ritenuta fiscale del 26% sugli interessi e l’imposta di bollo da 34,20 euro (per persone fisiche) per giacenze medie annue superiori a 5.000 euro. Al Libretto Smart sarà poi associata una Carta Libretto, per effettuare comodamente prelievi e versamenti.Per aprire un Libretto Smart e associarvi l’Iban sarà necessario recarsi in un ufficio postale presentando documento d’identità, codice fiscale e Iban del proprio conto corrente bancario. Quindi si potrà procedere con l’apertura di un Libretto Smart dematerializzato, tramite la registrazione sul sito Poste.it e attivando i servizi dispositivi, finalizzati alla gestione del Libretto stesso.Inoltre sul sito di Poste Italiane è possibile consultare periodicamente possibili offerte e promozioni. Infatti, aderendo all’offerta Supersmart e portando al termine l’accantonamento delle somme, sarà possibile ottenere tassi di interesse più elevati sul proprio libretto Smart.
SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER
PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

articolo scritto da: