articolo scritto da facebook icona autore twitter icona autore

Mission Winnow Ferrari e Ducati: cos’è, cosa significa e sponsor

Mission Winnow Ferrari e Ducati: cos'è, cosa significa e sponsor
Mission Winnow Ferrari e Ducati: cos’è, cosa significa e sponsor

Sponsor Ferrari e Ducati


Non solo la Ferrari, anche il team Moto Gb Ducati sarà marchiato da Philip Morris. La multinazionale del tabacco, però, si mostrerà su entrambe le rosse con il marchio “Mission Winnow”. Una rivoluzione o solo una questione d’affari?

Mission Winnow Ferrari e Ducati: cos’è Mission Winnow

Mission Winnow – da pronunciare “Win-oh” – è un progetto che tenta di allargare il business della Philip Morris oltre il mercato delle sigarette. Insomma, Mission Winnow non ha nulla a che fare con il tabacco; infatti, si tratta di una piattaforma che intende concentrarsi sulla ricerca e l’innovazione tecnologica in vista di un “futuro migliore”, in pratica, senza fumo.

Letteralmente, “Winnow” significa “spulare”, l’azione che si compie rimuovendo, appunto, la pula dai chicchi di grano. Metaforicamente, invece, il termine si riferisce all’atto di scartare il superfluo e di tirare fuori il buono e il vero da ogni cosa. Ancora meglio, la parola “Winnow” indica una rimozione dei pregiudizi, una generale “operazione trasparenza”.

Una delle più grandi multinazionali del tabacco che si mette a promuovere il benessere psichico ma, soprattutto, fisico? È un segno dei tempi dettato dalla necessità di trovare nuovi sbocchi commerciali dato che le conseguenze nocive del fumo per la salutesono ormai note e acclarate.

Mission Winnow Ferrari e Ducati: tabacco e motorsport

Però, c’è anche la volontà di non lasciare il tradizionalmente remunerativo settore dei motorsport, nonostante i grandi di marchi di sigarette ne siano banditi da oltre un decennio.

D’altra parte, in primo luogo i team sia auto e motociclistici hanno avvertito il “colpo” determinato dal Tobacco Ban. Quindi, nel corso degli anni hanno provato in molti modi diversi a mantenere come sponsor le multinazionali del tabacco sulle proprie livree. Il codice a barre al posto del marchio Marlboro o la “R” al posto della scritta Rothmans, sono solo alcuni esempi.

Detto ciò, neanche Philip Morris ha – di fatto – mai lasciato il mondo dei motori. Prima di arrivare sulle Ducati, il marchio “Mission Winnow” era già presente sulle Ferrari sin dall’ultimo Gran Premio di Suzuka.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

ultima modifica: mercoledì, 17 Aprile 2019