articolo scritto da facebook icona autore twitter icona autore

Jeff Bezos: divorzio, casa, patrimonio e figli. Chi è il capo di Amazon

Jeff Bezos divorzio patrimonio
Jeff Bezos: divorzio, casa, patrimonio e figli. Chi è il capo di Amazon

Chi è Jeff Bezos e moglie


Jeff Bezos, Mr Amazon,è l’uomo più ricco del pianeta. La (ex) moglie MacKenzie Tuttle potrebbe apprestarsi a diventare la divorziata più ricca del mondo. Nel mondo del gossip è notizia da prima pagina, soprattutto vista la recente scoperta che Bezos è già con un’altra donna, Laura Sanchez, una giornalista messicana di 49 anni. Relazione che potrebbe aver accelerato la causa del divorzio. Al di là del gossip, andiamo a vedere chi è Jeff Bezos, a quanto ammonta il suo patrimonio e le notizie più importanti sul percorso che lo ha fatto diventare il fondatore e capo di Amazon.

Jeff Bezos: chi è il fondatore di Amazon

Jeff Bezos nasce ad Albuquerque il 12 gennaio del 1964, da Jacklyn Glise, allora giovanissima (17 anni), e Ted Jorgensen (18enne). La relazione tra i genitori del giovane Jeff dura poco e qualche anno più tardi Jacklyn sposa Miguel Bezos, che darà il cognome al piccolo Jeff. Il padre adottivo di Jeff lavora come ingegnere alla Exxon e probabilmente trasmette un po’ di passione per la tecnologia a Jeff, che decide di improntare la sua formazione nel campo dell’ingegneria elettrica e dell’informatica.

Con i risparmi generati dalle sue prime esperienze professionali apre Amazon.com (originariamente Cadabra) nel 1994 nel garage della sua casa. Jeff Bezos inizia a vendere libri, ma poi si estende anche a prodotti tecnologici. Dal garage al Nasdaq il passo è breve (3 anni circa). Negli ultimi 5 anni l’azienda si evolve rapidamente nel campo dell’e-commerce, innovando il settore grazie ad alcuni servizi (Prime, soprattutto). Ma allargando i suoi orizzonti anche nel video streaming e nella produzione di dispositivi tecnologici, tra i lettori di eBook e gli assistenti virtuali come Alexa.

Jeff Bezos è l’uomo più ricco del pianeta: il patrimonio

Nel 2017 Forbes e Bloomberg lo incoronano come la persona più ricca del mondo. In quell’anno il suo patrimonio è stimato in 99,7 miliardi di dollari e la notizia è che il fondatore di Microsoft Bill Gates è stato superato. Il patrimonio subisce un’impennata vertiginosa un anno dopo, quando arriva a 138 miliardi di dollari. Secondo stime più recenti il suo patrimonio ammonterebbe invero a 112 miliardi di dollari, cifra che lo rende ancora oggi l’uomo più ricco del pianeta. Al secondo posto troviamo Bill Gates, con circa 90 miliardi di dollari. Il quale però potrebbe presto riprendersi lo scettro sottrattogli due anni fa, visto che sulle spalle di Bezos potrebbe incombere un divorzio più che pesante sotto il profilo economico.

Jeff Bezos: le cause del divorzio

È stato un matrimonio longevo (25 anni) quello tra Jeff Bezos e MacKenzie Tuttle, conosciuta nel 1992 negli uffici della DE Shaw & Co. Dalla loro unione sono nati 3 figli, mentre il quarto è stato adottato in Cina. È notizia però di inizio 2019 il loro divorzio. Contrastanti le fonti a riguardo. Bezos stesso afferma che il matrimonio si è concluso pacificamente, che i due ex coniugi sono rimasti amici stretti e che il divorzio è seguito a un lungo periodo di pausa. Tuttavia, le sue recenti apparizioni con la giornalista di origini messicane Laura Sanchez hanno scatenato il gossip, riportando notizie di come la relazione fosse già extraconiugale in tempi non sospetti.

Rumors poco importanti a fronte di quanto potrebbe costare il divorzio a Bezos. Il fondatore di Amazon potrebbe infatti dividere la metà del suo patrimonio con la ex moglie, il che renderebbe lei la donna più ricca del pianeta, e vedrebbe lui scendere di alcune posizioni in questa particolare classifica di Paperoni. Questo perché, in mancanza di un accordo prematrimoniale, nello Stato di Washington, nel regime della comunione dei beni, in caso di separazione il patrimonio dovrà essere diviso in parti uguali.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

ultima modifica: sabato, 16 Febbraio 2019