articolo scritto da facebook icona autore twitter icona autore

Influenza senza febbre 2019: sintomi, quanto dura e cura

Influenza senza febbre 2019: sintomi, quanto dura e cura
Influenza senza febbre 2019: sintomi, quanto dura e cura

Quanto dura l’influenza senza febbre nel 2019


Tipica della stagione invernale, l’influenza costringe molti italiani ogni anno a stare a letto per qualche giorno. In generale, però, è una patologia da non sottovalutare, ciò anche se si presenta senza il caratteristico aumento della temperatura.

Influenza senza febbre 2019: potrebbe essere un’allergia

Infatti, l’influenza può manifestarsi anche senza febbre – che è la risposta del corpo a un’infezione – ma con tanti altri sintomi; questi ultimi, spesso, compaiono simultaneamente nel caso di sindrome influenzale. Tra questi, si possono annoverare mal di gola e tosse, mal di testa e dolori articolari ma anche spossatezza, sonnolenza, inappetenza, problemi intestinali e nausea.

Detto ciò, è bene precisare che, soprattutto se ci si sente particolarmente raffreddati per un paio di settimane, si potrebbe non essere influenzati, bensì soffrire di qualche allergia. Anche i fenomeni allergici, d’altra parte, possono determinare un rialzo della temperatura; insomma, la febbre. Quindi, è bene sempre rivolgersi al proprio medico al protrarsi di quella che si ritiene essere una semplice influenza per determinare se non si tratti piuttosto di un’allergia.

Influenza senza febbre 2019: si cura sempre allo stesso modo

Un’influenza che non veda tra i propri sintomi un rialzo della temperatura si cura più o meno allo stesso modo di una sindrome influenzale che si presenti insieme alla febbre.

Dunque, prima regola: riposarsi. Durante la malattia il corpo è sotto stress, evitare di aggiungere altri fattori stancanti permette di guarire più velocemente. Seconda regola: mantenersi costantemente idratati. Tuttavia, meglio evitare caffè ed alcol e prediligere acqua, latte caldo con aggiunta di miele, tisane contenti limone e zenzero.

Anche mangiare “leggero” – il classico brodo di pollo – aiuta il corpo a rimettersi in forze. Bevande e alimenti a base di Vitamina C sono sempre altamente consigliati. Infine, sarà bene ridurre al minimo indispensabile la somministrazione di farmaci e assumere antibiotici solo sotto controllo medico.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

ultima modifica: mercoledì, 20 Marzo 2019