articolo scritto da facebook icona autore twitter icona autore

Classi di concorso per insegnare con laurea: tabella materie ed esami

Classi di concorso per insegnare con laurea tabella materie ed esami
Classi di concorso per insegnare con laurea: tabella materie ed esami

Tabella insegnamenti e classi di concorso scuola


L’insegnamento è una aspirazione di tantissimi laureati. Per chi non ha intrapreso alcun percorso di insegnamento le modalità di accesso al mondo della scuola – stando anche a quanto riferiscono fonti specializzate come il sito orizzonte scuola – prevedono la acquisizione o il possesso oltre alla laurea di 24 CFU. A cui dovrà seguire il superamento del concorso. Nei primi tre anni c’è la frequenza e il necessario superamento del percorso di formazione iniziale a tirocinio (FIT). E come ultimo passaggio la assunzione a tempo indeterminato.

Classi di concorso, aspettando il concorso annunciato dal ministro Bussetti

Nel frattempo c’è grandissima attesa per l’indizione di un maxi-concorso della scuola. Si prospetta da più parti che entro l’anno in corso, il 2019, il Ministero possa prevedere il concorso.

A margine della approvazione della manovra, la prima del Governo Conte, è stato proprio il ministro in carica Bussetti a fare riferimento al concorso per l’assunzione di nuovi docenti. Ecco cosa ha detto: “Con la manovra apriamo le porte della Scuola ai giovani che vogliono insegnare: avremo concorsi snelli e banditi regolarmente. Chi vince va in cattedra: niente più anni infiniti di precariato prima del contratto a tempo indeterminato. Nella fase attuativa terremo naturalmente conto anche di chi ha già fatto un percorso di insegnamento che dovrà essere valorizzato”.

Classi di concorso, dove e come verificare requisiti e titolo per insegnare

A proposito di concorso della scuola sono in tanti i laureati che hanno necessità di verificare, in base ai propri titoli di studio, a quali classi di concorso potranno eventualmente accedere. Ricordiamo infatti che le regole in tal senso sono state definite dal DPR 19/2016 e modificato dal D.M. 259/2017.

Nel tempo sono nati strumenti per facilitare la ricerca. Rientra tra questi il sito consultabile all’indirizzo classidiconcorso.it dove, inserendo l’indicazione del proprio titolo di studio, è possibile conoscere le classi di concorso di riferimento. Oppure al contrario per ogni classe di concorso si può sapere quali sono i requisiti specifici alle cattedre di insegnamento.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

ultima modifica: martedì, 19 Marzo 2019