articolo scritto da facebook icona autore twitter icona autore

Elezioni regionali Basilicata 2019: data, liste e candidati. I profili politici

Elezioni regionali Basilicata 2019 data, liste e candidati. I profili politici
Elezioni regionali Basilicata 2019: data, liste e candidati. I profili politici

Candidati elezioni Basilicata


Dopo le elezioni regionali in Abruzzo e Sardegna e prima delle europee domenica 24 marzo è il turno della Regione Basilicata. Dopo le dimissioni, seguite all’arresto, dell’ex presidente in carica Marcello Pittella la regione torna al voto. 14 liste, 4 candidati alla presidenza per contendersi la guida politica della Regione. Per il centrodestra sarà l’occasione per la terza vittoria di fila dopo le affermazioni in occasione delle ultime due consultazioni di Abruzzo e Sardegna. Il centrosinistra potrà confermarsi in una regione storicamente a vocazione “rossa”. Per il M5S l’opportunità per riscattarsi dai deludenti recenti risultati alle regionali e per la coalizione di sinistra una occasione per mandare un messaggio anche a livello nazionale di peso politico possibile a sinistra del PD.

Elezioni regionali Basilicata, il candidato alla presidenza di centrodestra

Il centrodestra sarà rappresentato da Vito Bardi. Voluto e sostenuto da Silvio Berlusconi Bardi ha un profilo civico. Nato a Potenza nel 1951, il candidato è un generale in pensione della Guardia di Finanza. Si è presentato all’elettorato spiegando di volersi mettere a disposizione della sua terra. “Sono nato e vissuto in Basilicata, amo questa terra, mi metterò a disposizione dei cittadini. Non sono un politico, ma cercherò di impegnarmi fino in fondo, ascoltando tutti”. Il suo non aver militato in alcun partito è stato determinante nella indicazione a candidato presidente del centrodestra. La coalizione è composta da Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia, Basilicata Positiva e IDEA.

Elezioni regionali Basilicata, il candidato alla presidenza di centrosinistra

Il centrosinistra ha scelto come candidato presidente Carlo Trerotola. Professione: farmacista. Come Bardi, anche Trerotola non ha alcuna esperienza politica. La sua famiglia, in particolare suo padre, è stata politicamente vicino al Movimento Sociale Italiano. Lo stesso candidato ha dichiarato: “Non ho mai fatto politica, non sono mai andato ai comizi se non a quelli di Giorgio Almirante”.

La coalizione di centrosinistra è la più corposa come numero di liste. Ben sette le liste a sostegno di Trerotola: Comunità Democratiche (compagine in cui sarà presente il PD), Avanti Basilicata, Basilicata Prima, Verdi-Realtà Italia, PSI, Progressisti per la Basilicata e Trerotola Presidente.

Elezioni regionali Basilicata, candidato presidente del M5S e di La Basilicata Possibile

Il MoVimento 5 Stelle avrà come candidato alla presidenza Antonio Mattia. Laureato in giurisprudenza, Mattia ha 47 anni e lavora come dipendente in una azienda. È diventato candidato presidente dopo essersi imposto in una votazione sulla piattaforma Rousseau con 332 voti sugli altri tre candidati: Gianni Perrino e Gianni Leggieri e Grazia Maria Donvito. A sostenerlo l’europarlamentare in carica Piernicola Pedicini.

Infine l’altro candidato alla presidenza della Regione Basilicata è Valerio Tramutoli con la lista di sinistra Basilicata Possibile. Profilo del candidato? Tramutoli è docente di fisica presso il dipartimento di Ingegneria dell’Università della Basilicata. Il tema ambientale è uno dei temi portanti del suo programma elettorale.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

ultima modifica: domenica, 24 Marzo 2019