articolo scritto da facebook icona autore twitter icona autore

Voto domiciliare 2019 elezioni europee, come votare da casa

sondaggi politici, Voto domiciliare 2019 elezioni europee, come votare da casa
Voto domiciliare 2019 elezioni europee, come votare da casa

Come votare a casa


Ci avviciniamo sempre di più al prossimo turno di elezioni europee. Con questo nostro articolo vogliamo ripassare alcune informazioni sul voto domiciliare. Modalità con cui è previsto che l’elettore o l’elettrice esprima il proprio voto senza recarsi presso il seggio elettorale.

Voto domiciliare 2019 elezioni europee, chi ha diritto

Il voto a domicilio è riservato agli elettori impossibilitati a spostarsi autonomamente dalla propria dimora. Hanno diritto al voto domiciliare:

1. gli elettori affetti da gravissime infermità, tali che l’allontanamento dall’abitazione in cui dimorano risulti impossibile, anche con l’ausilio dei servizi di cui all’articolo 29 della legge 5 febbraio 1992, n. 104, cioè siano “intrasportabili”;

2. gli elettori affetti da gravi infermità che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali tali da impedirne l’allontanamento dalla abitazione in cui dimorano.

Voto domiciliare 2019 elezioni europee, cosa prevede la procedura

Come è possibile avanzare la richiesta? Lo spiega in un articolo dedicato all’argomento il sito disabili.com. In cui si legge che entro il 15° giorno antecedente la data della votazione, gli elettori possono presentare al sindaco del Comune, nelle cui liste elettorali in cui sono iscritti, la richiesta di votazione presso la propria dimora. La domanda deve essere completa della seguente documentazione:

  • dichiarazione attestante la volontà di esprimere il voto presso l’abitazione ove l’elettore dimora, con l’indirizzo completo dell’abitazione e un recapito telefonico;
  • una copia della tessera elettorale;
  • copia del documento di identità:
  • una idonea documentazione sanitaria rilasciata dal Funzionario Medico designato dalla ASL competente.

Voto domiciliare 2019 elezioni europee, quando si vota

Durante gli orari in cui è aperto il seggio l’elettore avrà la possibilità di votare a casa alla presenza di uno scrutatore del seggio e del segretario.

Il voto a domicilio è ammesso in occasione delle elezioni della Camera, del Senato, dei membri del Parlamento europeo e delle consultazioni referendarie disciplinate da normativa statale. Per le elezioni dei presidenti delle province e dei consigli provinciali, dei sindaci e dei consigli comunali, le norme sul voto a domicilio si applicano soltanto nel caso in cui l’avente diritto al voto domiciliare dimori nell’ambito del territorio, rispettivamente, del Comune o della provincia per cui è elettore.

In ogni caso consigliamo di contattare l’ufficio elettorale del Comune in cui si vota per avere informazioni specifiche.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

ultima modifica: mercoledì, 17 Aprile 2019