23/05/2019

Programma Pd europee 2019 punto per punto. I temi affrontati

Sondaggi europee 2019 Zingaretti leader del Pd per 20 anni parla Piepoli
Programma Pd europee 2019 punto per punto. I temi affrontati

Programma Pd e confronto con le altre forze politiche. Manca pochissimo al termine della campagna elettorale per le elezioni europee di domenica 26 maggio. Una campagna molto poco incentrata sui temi che riguardano l’Europa e fortemente condizionata dalla vita politica interna del Paese, come testimoniato dalle continue schermaglie tra i due alleati di governo cioè M5S e Lega che si sono a tratti divisi molto di più su materie che riguardano il lavoro dell’esecutivo.

Programma Pd, prima grande prova del segretario Zingaretti

Una prima grande differenza nell’approccio delle forze politiche rispetto al voto europeo è il concetto stesso di europeismo. A seconda dell’appartenenza alle famiglie politiche europee ci sono diverse posizioni. Tra i partiti più convinti della necessità di una Europa coesa, forte e unita c’è il Partito Democratico guidato da Nicola Zingaretti. Per il neo-segretario del PD si tratta del primo vero test elettorale da quando è arrivato alla guida del partito all’indomani delle primarie. Vediamo di seguito quali sono state le parole chiave con cui si è proposto all’elettorato. Ricordiamo inoltre che il PD ha deciso di presentare una lista comune con il movimento capeggiato da Carlo Calenda Siamo Europei.

Programma Pd, le parole chiave

L’impegno elettorale del Pd è per una Europa più accogliente e solidale di fronte a chi arriva attraverso il Mediterraneo. Un altro punto chiave è quello che riguarda l’istituzione di un salario minimo comune e di un’indennità europea di disoccupazione nonché la volontà di contrastare il divario di retribuzione tra uomini e donne. Il Pd propone l’elezione del presidente della Commissione Europea. In poche battute come riportato in questo nostro articoli sui programmi elettorali il Pd è convinto che “solo all’interno di un quadro europeo che possono essere affrontati con successo i problemi delle persone e delle società. Ci battiamo per un’Unione politica, che sappia superare gli egoismi nazionali, con istituzioni semplici e comprensibili, fondata sulla partecipazione dei cittadini, dotata di una Costituzione democratica”.

I 4 punti principali proposti dal PD

Il Programma Pd ruota intorno a 4 proposte principali.

1. Una nuova Europa con al centro le persone. Per lo sviluppo e l’innovazione, per il lavoro e la coesione sociale, per l’ambiente.

2. Una nuova Europa vicina ai territori. Per la tutela e valorizzazione dei prodotti, delle culture e delle diversità.

3. Una nuova Europa protagonista nel mondo. Per la pace, la sicurezza e la risposta comune ai problemi mondiali.

4. Una nuova Europa più democratica. Per rispondere ai bisogni dei cittadini, degli Stati e delle imprese

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a [email protected]