17/06/2019

Chi è Nicolò Barella: carriera, stipendio e biografia del nazionale Under 21

autore: Antonino Indelicato
Chi è Nicolò Barella carriera, stipendio e biografia del nazionale Under 21
Chi è Nicolò Barella: carriera, stipendio e biografia del nazionale Under 21

Protagonista della rimonta dell’Italia under 21 è anche Nicolò Barella. Dopo le partite con la nazionale maggiore valide per le qualificazioni a Euro 2020 nelle quali ha anche segnato, Nicolò ha voluto fortemente partecipare con i suoi amici e compagni all’Europeo Under 21. È suo l’assist per il gol del pareggio di Federico Chiesa, un lancio di oltre 50 metri dal lato opposto al suo del campo. Da quel momento inizia la rimonta degli azzurrini che battono la Spagna 3 a 1, doppietta di Chiesa e gol su rigore di Lorenzo Pellegrini. Nonostante un inizio contratto l’Italia è riuscita ad esprimere il suo gioco al meglio grazie ai diversi talenti presenti in campo come, appunto, Barella che da quest’estate è al centro di molte voci di mercato che lo vedono prossimo centrocampista dell’Inter.

Chi è Gianluca Mancini: carriera e stipendio del nazionale Under 21

La carriera di Barella

Barella, classe ’97, nasce a Cagliari e fin da subito si dimostra un’ottima promessa del calcio italiano. Vince nel 2012 e nel 2013 il premio come miglior centrocampista italiano e nel 2017 anche il Guardian lo definiva “un brillante prospetto”.  Fa il suo esordio in Serie A il 4 maggio del 2015, all’età di 18 anni con la maglia del suo Cagliari, città e squadra a cui è molto legato. 4 anni dopo dal suo esordio, Barella è diventato una bellissima realtà del calcio italiano, del Cagliari e della Nazionale, con prestazioni di ottimo livello, gol e assist, e pensare che al Cagliare guadagna “solo” 700 mila euro a stagione. La prima convocazione nella nazionale maggiore risale a ottobre 2017, quando l’ex ct Ventura lo chiama al posto dell’infortunato Verratti. Al  Cagliari, chi lo seguiva da vicino non aveva alcun dubbio nel paragonare Barella a Nainggolan e lui rispondeva: “Mi paragonano a Nainggolan? Che bello! Ci assomigliamo perché in campo diamo sempre il cento per cento. Spero di fare la sua carriera ma ho ancora tanto da imparare per raggiungere quei livelli”. L’unica esperienza lontano da Cagliari risale alla stagione 2015/2016, in prestito al Como  insieme ad altri talenti come Bessa, Scuffet e Ganz. Oggi, dopo Zola, Sirigu, Cossu e Sau è il turno di Barella: spetta a lui rappresentare la sua terra anche con la maglia Azzurra dell’Italia.

Nicolò è felicemente sposato con Federica Schievenin da cui ha avuto una bambina nel 2017, la piccola Rebecca.

SEGUI IL TERMOMETRO SPORTIVO ANCHE SU FACEBOOKTWITTER E TELEGRAM

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a [email protected]