Coronavirus ultime notizie: spostamenti 3 giugno, smentita del governo

Pubblicato il 23 Maggio 2020 alle 11:00
Aggiornato il: 30 Maggio 2020 alle 18:59
Autore: Guglielmo Sano

Coronavirus ultime notizie: il governo sta ragionando su un allentamento “differenziato” delle restrizioni riguardanti la mobilità tra le regioni?

Autostrada
Coronavirus ultime notizie: spostamenti 3 giugno, smentita del governo

Coronavirus ultime notizie: secondo indiscrezioni circolate in queste ore sulla stampa, il governo non starebbe ragionando su un allentamento “differenziato” delle restrizioni riguardanti la mobilità tra le regioni a partire dal 3 giugno.

Coronavirus ultime notizie: 3 giugno “data chiave”

Come affermato dal Presidente del Consiglio Conte nella sua ultima conferenza stampa, a partire dal 3 giugno, dovrebbero tornare a essere consentiti gli spostamenti tra una regione e l’altra senza necessità di autocertificazioni. Una nuova conferma in merito è arrivata anche dal Ministro Boccia che, però, ha anche avanzato l’ipotesi di tenere chiusi i confini delle regioni più “a rischio”, sia in entrata che in uscita, ancora per qualche tempo.

Mobilità differenziata?

Le parole del titolare del dicastero degli Affari Regionali hanno portato alcuni a pensare che il governo stesse ragionando su una riapertura “differenziata” dei confini tra le regioni, in pratica, sulla possibilità di consentire ai residenti delle regioni a basso rischio di spostarsi solo in altre regioni a basso rischio e, diametralmente, di imporre un ulteriore contingentamento ai residenti delle regioni a rischio medio-alto. Secondo un’altra interpretazione accreditata da diversi media, sul tavolo dell’esecutivo ci sarebbe stata anche un’altra ipotesi: consentire gli spostamenti solo tra le regioni con il medesimo livello di rischio. Dunque, ai residenti delle regioni ad alto rischio non sarebbe imposto un nuovo contingentamento ma sarebbe data la possibilità di spostarsi ma soltanto in un’altra regione ad alto rischio.

Tra incognite e smentite

Anche se ancora non vi sono notizie certe sulle modalità con cui riprenderanno gli spostamenti tra regioni a partire dal 3 giugno, alcuni funzionari del Ministero della Salute hanno lasciato trapelare che nessuna ipotesi di differenziamento sulla base dei livelli di rischio o dell’indice di contagiosità è al momento presa in considerazione dall’esecutivo. Gli stessi hanno poi affermato che novità in merito alla mobilità extraregionale arriveranno intorno a fine mese, quando saranno disponibili i primi dati affidabili sulla Fase 2.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →