Pasta con tonno e crema di peperoni

Pubblicato il 24 Ottobre 2020 alle 07:09 Autore: Claudia Mustillo

La pasta con tonno e crema di peperoni è una ricetta veramente semplice, rapida e comoda da preparare. Vediamo insieme la ricetta

Pasta con tonno e crema di peperoni

La pasta con tonno e crema di peperoni è una ricetta veramente semplice, rapida e comoda da preparare. Un piatto originale e perfetto per questi giorni di grande caldo. Vediamo insieme la ricetta 

Ingredienti

  • 320 gr. di pasta (fusilli, penne rigate, farfalle, oppure pasta lunga)
  • 2 peperoni grandi (gialli o rossi)
  • 250 gr. di tonno (se usate le scatolette: 5 da 52gr.)
  • 4-5 Acciughe sott’olio
  • 10 capperi
  • 1/2 cipolla piccola
  • Sale q.b.
  • Olio evo q.b.
  • Origano (opzionale)
  • Peperoncino piccante (opzionale)

Per preparare  la  pasta con tonno e crema di peperoni iniziate pulendo i peperoni e poi tagliandoli grossolanamente e poi lavateli bene sotto abbondante acqua corrente. Intanto tagliate la cipolla e mettete l’olio extravergine di oliva in padella. Fate rosolare e poi aggiungete la cipolla, le acciughe e i capperi. Quando la cipolla sarà dorata, aggiungete i peperoni e poi mescolate bene per farli insaporire. A questo punto aggiungete dell’acqua e lasciate cuocere per una ventina di minuti. 

A questo punto mettete sul fuoco una pentola dove andrete a cuocere la pasta per la  pasta con tonno e crema di peperoni. Quando l’acqua sarà arrivata ad ebollizione, aggiungete il sale e poi la pasta. Nel frattempo passate i peperoni con il minipimer e lasciate da parte la crema di peperoni. 

Scolate la pasta qualche minuto prima rispetto al tempo di cottura indicato sulla confezione e poi amalgamate la  pasta con il condimento, se dovesse asciugarsi troppo aggiungete dell’acqua di cottura e mescolate per bene. 

A questo punto la  pasta con tonno e crema di peperoni  è pronta per essere assaggiata. Provate questo primo e vedrete che non rimarrete delusi da questa ricetta semplice, ma veramente ricca di gusto e di sapore. Potete anche provare a mangiarla fredda, soprattutto in queste giornate estive molto calde. Buon appetito, ci vediamo alla prossima ricetta