•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 22 marzo, 2013

articolo scritto da:

Dal Blog: I comunicatori (a nostre spese) dell’M5S

Scrive Claudio Messora (consulente del Movimento 5 Stelle) che:

Detto questo, alcuni chiarimenti in ordine sparso sulle strutture di comunicazione, che saranno pronte entro un ragionevole lasso di tempo:

  • saranno composte da staff di cinque/sei persone
  • avranno una funzione di supporto tecnico in merito alla realizzazione di contributi multimediali (video su Youtube ecc.)
  • avranno una funzione di colloquio con il mondo della rete, dei social network e con la blogosfera
  • avranno una funzione di supporto tecnico circa la cura dei canali di comunicazione (web designer, grafica, web master)
  • avranno una funzione di ausilio nella redazione dei contenuti
  • svolgeranno anche la funzione di ufficio stampa, anche se privilegeranno il web, come è nella natura e nella filosofia del movimento del quale devono coordinare la comunicazione
  • avranno anche il compito di descrivere con la massima trasparenza e obiettività lo svolgimento dei lavori parlamentari e renderlo intelligibile anche a chi non ha il tempo di leggersi tutte le relazioni dell’Aula
  • saranno situate preferibilmente nelle stanze e negli uffici interni delle Camere, che saranno assegnati ai due gruppi parlamentari del Movimento Cinque Stelle, in modo da poter lavorare a stretto contatto con gli eletti
  • avranno a disposizione, per il loro funzionamento, una parte del budget che i regolamenti parlamentari assegnano ai gruppi per sostenerne le attività. Budget che verrà messo a disposizione, dopo essere stato erogato secondo le modalità previste, direttamente dai gruppi parlamentari, senza nessuna gestione esterna, e che in ogni caso verrà rendicontato, sia per la parte relativa alle spese sostenute, sia per la parte degli stipendi pagati, sia per la parte che riguarda eventuali rimborsi logistici.
  • coloro che faranno parte del team saranno soggetti agli stessi tetti prefissati che valgono per gli eletti, ovvero percepiranno uno stipendio che non potrà superare i 2500 euro netti, circa (5 mila lordi).
  • i membri del team saranno decisi da Beppe Grillo, in ottemperanza a quanto previsto dal Codice di Comportamento Parlamentare, sottoscritto dagli eletti all’atto della candidatura, che sul punto in questione recita: “La costituzione di due gruppi di comunicazione, uno per la Camera e uno per il Senato, sarà definita da Beppe Grillo in termini di organizzazione, strumenti e di scelta dei membri, al duplice fine di garantire una gestione professionale e coordinata di detta attività di comunicazione, nonchè di evitare una dispersione delle risorse per ciò disponibili. “
  • Attualmente non percepisco alcuno stipendio. Lo percepirò in futuro, per un importo da definirsi, che sarà sempre soggetto al tetto massimo di cui sopra.

Com’era la barzelletta della politica che si fa senza soldi?

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Solidarietà al popolo ungherese

articolo scritto da:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.