[TheChamp-Sharing]

pubblicato: venerdì, 15 novembre, 2013

articolo scritto da:

Il M5S e il Porcellum

morra m5s

A proposito della riforma della legge elettorale, l’ex capogruppo del Movimento 5 Stelle, Nicola Morra, ha dichiarato: “Abbiamo proposto un sistema diverso, lo spagnolo-elvetico, un proporzionale con liste piccole e il conteggio dei voti col metodo D’Hondt alla Camera e quello belga al Senato”. Quando si dice la chiarezza.

Un’uscita di questo tipo obbliga alla dietrologia: i cinquestelle vorranno davvero cambiare la legge elettorale? Vuoi vedere che il tanto vituperato (a parole) Porcellum in realtà fa comodo anche a Grillo e Casaleggio, che così possono continuare ad avere mano libera nella composizione delle liste elettorali?

Nicola Morra

A chi obietta che lo scorso maggio il Movimento 5 Stelle il proprio contributo a cambiare la legge elettorale l’ha dato, votando la mozione Giachetti per il ritorno al Mattarellum, più di un malizioso potrebbe rispondere che la mossa dei grillini era interessata: sostenere Giachetti solo all’ultimo minuto, quando già era certo il voto contrario del Pd al Senato.

Una strategia sottile quindi: votare contro il Porcellum per mantenerlo. Chissà. Quel che è certo è che progetti di riforma come questi a tutto mirano tranne che a liberarci dalla porcata di Calderoli.

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

La mano scorticata

articolo scritto da:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.