Assemblea generale Onu, Israele condannato per Gaza: “Popolazione va protetta”

Assemblea generale Onu, Israele condannato per Gaza: “Popolazione va protetta” L’Assemblea Generale Onu ha condannato Israele, riconoscendo di fatto le responsabilità dello stato mediorientale nell’uccisione di centinaia di civili palestinesi in protesta lungo la striscia di Gaza negli ultimi due mesi. 120 i paesi membri che hanno votato sì alla risoluzione a favore dell’accusa nei confronti delle autorità di Gerusalemme. Tra gli 8 contrari, oltre ad Israele e Stati Uniti (che hanno commentato molto duramente la decisione); Australia; Isole Marshall; Micronesia; Nauru; Isole Salomone e Togo. 45 gli astenuti. Passa dunque la linea alla base del provvedimento sollecitato da Turchia ed Algeria, secondo cui Israele ha fatto un “uso eccessivo della forza” nella gestione delle proteste scoppiate in occasione della Marcia del Ritorno a metà marzo. Assemblea generale Onu: i precedenti Non è la prima volta che Israele viene condannata dall’Onu; si contano infatti oltre 600 risoluzioni a sfavore dello stato mediorientale dal ’48 ad oggi. Tra queste, decine riguardano proprio la condotta nei confronti dei palestinesi. L’ultima in questione parla esplicitamente di “uso eccessivo della forza” di Israele riguardo alle proteste lungo la striscia di Gaza, a cui si è risposto con cecchini e lanci di gas tossico. Bilancio... View Article