Legalizzazione della prostituzione, quale è il panorama europeo nel 2017

Legalizzazione prostituzione, quale è il panorama europeo nel 2017? Ci siamo già occupati della questione. Del resto è un tema sempre piuttosto caldo, non solo in Italia a quanto pare. Dopo la chiusura delle case di tolleranza nel 1958 una parte del mondo politico chiede una riapertura, per varie ragioni, sia sanitarie che economiche. E a dimostrazione dell’attualità del tema vi è il diverso atteggiamento dei Paesi europei sull’argomento. Si varia molto, come è evidente nella mappa del blogger Jakub Mariam. Si va da un divieto totale solo che per prostituta, però risolvibile con una multa relativamente bassa, al contrario a uno solo per il cliente Vi sono poi vari livelli di tolleranza, da una legalizzazione completa con il permesso di istituire bordelli, a una che consente solo l’esercizio autonomo da parte delle prostitute, con tanto di tassazione. Alla deregulation di fatto con la punizione dello sfruttamento della prostituzione In parte le differenze ripercorrono le divisioni culturali dell’Europa, ma vi sono anche alcune interessanti differenze, soprattutto tra i Paesi che da sempre sono considerati ugualmente progressisti Legalizzazione prostituzione, in Francia ora il cliente è perseguibile Vi è un blocco di Paesi in cui è tutto legale, bordelli compresi, da tempo,... View Article