Nave Mare Jonio a Lampedusa: posizione e diretta, Salvini “sono centri sociali”

È ferma al largo di Lampedusa la nave Mare Jonio che lunedì 18 marzo ha tratto in salvo 49 persone, di cui 12 minori, nelle acque di fronte le coste libiche. Il ministro dell’Interno Matteo Salvini vieta l’attracco al porto sicuro più vicino dopo che la Guardia Costiera ha autorizzato l’ancoraggio alla fonda. Alcuni dei migranti a bordo sarebbero in condizioni di salute precarie. In particolare un giovane di 25 anni, affetto da polmonite, è stato fatto sbarcare per ricevere cure mediche a terra. Gli uomini della Guardia di Finanza sono a bordo per svolgere un’ispezione. E il sindaco di Lampedusa sfida il Viminale: “Noi siamo qui. Il porto resta aperto“. Nave Mare Jonio, Salvini: “È la nave dei centri sociali, non entrano” “Questa non è stata un’operazione di salvataggio. Questo è favoreggiamento dell’immigrazione clandestina“. Con queste parole, ai microfoni di Sky Tg24, Matteo Salvini ribadisce il pugno di ferro nei confronti della Mare Jonio, “la nave dei centri sociali“. Il vicepremier si dice disponibile a fornire ogni genere di conforto “ma in Italia con il mio permesso non mettono piede”. Il numero uno del Viminale attacca il capo missione della Mare Jonio, Luca Casarini, storico leader dei no global... View Article