Sondaggi elettorali Francia, è testa a testa tra Le Pen e Macron

Sondaggi elettorali Francia, è testa a testa tra Le Pen e Macron Anche in Francia queste elezioni europee saranno un test per il governo. In questo caso per la presidenza dei Emmanuel Macron a due anni dall’insediamento e dopo le proteste dei gilet gialli che hanno catalizzato l’attenzione dei media per lungo tempo. Esattamente come nel 2017 la sfida principale per BVA è tra Macron e Le Pen e i rispettivi partiti, primi a fronte di una frammentazione del resto molto comune nella politica francese. Al primo posto con il 23% è la lista ispirata al Rassemblement national di Le Pen, “Prenez le pouvoir”. Ma Renaissance, il brand di En Marche per le europee, è subito dietro, con il 22%. A influire alla fine dovrebbero essere i tanti indecisi, il 25% che pensa di poter cambiare idea e il 15% che voterà ma non sa cosa. L’affluenza del resto appare veramente bassa, tra il 46% e il 52%, e può avere la sua importanza nel determinare il risultato. Sondaggi elettorali Francia, sinistra e destra frammentati Gli altri partiti, quelli che una volta dominavano la scena, i gaullisti e i socialisti per esempio, appaiono molto frammentati. L’Unione della destra e del... View Article