Sondaggi politici Pew Research, solo per il 12% degli italiani gli immigrati rendono più forte il Paese

Sondaggi politici Pew Research, solo per il 12% degli italiani gli immigrati rendono più forte il Paese Da Pew Research arrivano conferme sulle enormi differenze nell’attitudine verso l’immigrazione in Europa e in Occidente in generale. Per più del 60% degli inglesi, degli svedesi, degli australiani e del canadesi l’immigrazione rende il proprio Paese più forte. È esattamente il contrario per gli italiani, tra cui solo il 12% ha la stessa opinione. E tra cui al contrario il 54% pensa che gli immigrati siano un peso. Si sale al 74% di valutazioni negative tra i greci e al 73% tra gli ungheresi, mentre si arriva o si supera il 60% in Russia, Sud Africa, Israele. Rispetto al 2014 vi è stata una ulteriore diminuzione nel nostro Paesi di coloro che ritenevano l’immigrazione un arricchimento. Dal 19% si è andati al 12%. Nel caso della Grecia sono diminuiti di 9 punti. In quello della Germania di 7, come in Italia Sono invece aumentati dell’11% in Francia, del 10% nel Regno Unito e del 9% in Spagna. E già si partiva da percentuale alte. In sostanza è aumentato il divario tra le opinioni pubbliche dei Paesi su questo argomento. Sondaggi politici Pew Research,... View Article