Bari, Cesena & co.: benvenuti nell’ennesima estate fallimentare

Bari, Cesena & co.: benvenuti nell’ennesima estate fallimentare Il tempo continua a passare ma le situazioni che viviamo nel calcio italiano sono le stesse di sempre. Anche quest’estate tra Mondiali, acquisti record sul mercato e tutto il resto, l’Italia del pallone assiste al fallimento di molte piazze. Stavolta è il turno niente meno che di Bari e Cesena in primis, a cui si sono aggiunte Reggiana, Fidelis Andria, Mestre e – quasi certamente – Avellino. Un vero e proprio bollettino di guerra. Tutte le sopracitate dal prossimo agosto/settembre ripartiranno dalle categorie dilettanti, qualcuna addirittura dai campionati regionali. Un problema che avanza inesorabile ogni anno, come se fosse una bella tradizione da rispettare e portare avanti. E sembra non volersi fermare ancora. LEGGI ANCHE: Mediaset Premium si accorda con Perform sul calcio Bari, Cesena & co.: la storia si ripete Sembra (anzi è) qualcosa di surreale. Il tanto acclamato (giustamente) acquisto di Cristiano Ronaldo non è vero che risolleva il calcio italiano. Il ritorno di Ancelotti in Serie A non è vero che risolleva il calcio italiano. Niente di tutto questo o di simile risolleva il calcio italiano se in contemporanea qualcuno scompare. Parliamo di piazze che già da anni versavano in... View Article