•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 24 giugno, 2015

articolo scritto da:

Consulta: “Blocco contratti illegittimo” ma non per il passato

blocco contratti

Il premier Matteo Renzi può tirare un sospiro di sollievo.  La Corte Costituzionale, si legge in una nota, in relazione alle questioni di legittimità costituzionale sollevate, “ha dichiarato, con decorrenza dalla pubblicazione della sentenza, l’illegittimità costituzionale sopravvenuta del regime del blocco della contrattazione collettiva per il lavoro pubblico, quale risultante dalle norme impugnate e da quelle che lo hanno prorogato”. Ma la pronuncia non vale per il passato. Una buona notizia per il governo che non dovrà quindi riempire il buco da 35 miliardi che si sarebbe venuto a creare nei conti pubblici se la Consulta avesse stabilito che lo Stato doveva risarcire tutti i dipendenti pubblici per i mancati introiti degli ultimi cinque anni. Dopo il caso pensioni sarebbe stata un’ulteriore mazzata per l’esecutivo guidato da Renzi.

Blocco contratti, la cronistoria

Sono passati quasi sei anni, oltre 2000 giorni, dall’ultimo rinnovo del contratto del pubblico impiego. Riguarda più di tre milioni di dipendenti, un numero che si è ridotto di 300mila unità dal 2002 al 2013. La sentenza della Consulta sul blocco imposto dal governo Berlusconi, nel 2010, e poi confermato da Monti, Letta e Renzi, impone di interrompere una prassi ormai consolidata.

Blocco contratti, le reazioni

Intanto fioccano le prime interpretazioni. Secondo l’ex presidente della Corte Costituzionale Cesare Mirabelli, interpellato da Adnkronos, la Consulta “ha dichiarato illegittimo il protrarsi del blocco dei contratti del pubblico impiego. E’ stata usata una formula che indica non l’illegittimità originaria della norma ma una illegittimità sopravvenuta”.

Intanto Massimo Gibelli, portavoce del segretario generale della Cgil, Susanna Camusso, a pochi minuti dall’uscita della sentenza della Consulta ha lanciato il seguente Tweet: “Illegittimo il blocco dei contratti nella #PA Ora il governo lo rimuova e apra le trattative”, seguito dal comunicato stampa emesso dalla Corte.


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Ultimo giorno di sondaggi: chi vincerà il referendum costituzionale?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

8 comments
Maria Stella Lo Re
Maria Stella Lo Re

Tutti scandalizzati. Ma perchè non vi domandate dove saremmo finiti come paese togliendo dalle finanze quella cifra? (parla una dipendente statale) Vi riempite la bocca di parole di denuncia dimenticando a casa i neuroni per elaborare un pensiero che abbia un senso più generale. Se i pensionati con una pensione da oltre 2000 euro (avuta senza il contributivo) avessero rinunciato all'adeguamento forse staremmo meglio tutti

Ronny Spagnolo
Ronny Spagnolo

Questa Corte ormai è una vergogna. Ormai il bilancio pubblico lo fa direttamente lei.

Valeria Nari
Valeria Nari

Sentenza giusta ,non possono ricadere su questo governo tutti gli errori fatti in passato .

Alfredo Bartolini
Alfredo Bartolini

Massimo rispetto ma mi sembra una puttanata di sentenza!.........

Nicola Michele Donvito
Nicola Michele Donvito

E mentre voi pensate a come la può prendere Renzi, gli italiani ci rimettono ancora :) grandi!