•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 20 dicembre, 2013

articolo scritto da:

Natale in carcere, niente servizi sociali per Cuffaro

Natale in carcere, niente servizi sociali per Cuffaro

Natale in carcere, niente servizi sociali per Cuffaro. L’ex Presidente della Giunta regionale siciliana, Salvatore Cuffaro, non passerà il Natale a casa. Al contrario resterà in prigione, in quanto il Tribunale di sorveglianza – presieduto da Albero Bellet – ha rifiutato la richiesta degli avvocati dell’ex Udc di affidamento ai servizi sociali. Era stata la stessa Procura generale ad esternare un giudizio favorevole affinché Cuffaro svolgesse l’attività lavorativa presso un istituto di non vedenti a Roma.

L’ex presidente della Regione Sicilia, condannato a sette anni per favoreggiamento aggravato di Cosa Nostra, la mafia siciliana, sta scontando la pena, da gennaio 2011, presso il carcere romano di Rebibbia.

Natale in carcere, niente servizi sociali per Cuffaro

Il rifiuto da parte del Tribunale di sorveglianza, deriva dalla mancata collaborazione di Cuffaro con la magistratura. Questa, per i reati di mafia, è una ‘condicio sine qua non’ per accordare l’affidamento in prova ai servizi sociali.

Non si sono fatte attendere le proteste dei legali del politico, Maria Brucale e Giovanni Vaccaro, rilevando che Cuffaro non è stato condannato per il 416 bis o per concorso esterno in associazione mafiosa ma per favoreggiamento aggravato: in questo caso la disciplina è meno rigida e quindi, si è pensato che non si dovesse dimostrare la volontà collaborativa del condannato. Ma il Tribunale di sorveglianza ha ritenuto che l’ex presidente della regione Sicilia possa ancora collaborare per ulteriori indagini e per questa ragione ha rigettato la richiesta di affidamento ai servizi sociali.

 

Daniele Errera

Condividi su

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle voluttà

Mai dire Mao

Mai dire Mao

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

12 Commenti

  1. Alan Ford ha scritto:

    ma il suo ex padrone, quando lo accompagnano ai domiciliari?

  2. Marco Carbone ha scritto:

    Speriamo presto e non con Cuffaro. Riina ne risentirebbe.

  3. Francesco Tutino ha scritto:

    Ora stappo lo spumante..haha come godo..

  4. Piero Bazzoni ha scritto:

    Cuffaro l’unico politico in carcere.Rifiutano la sua richiesta e danno il permesso premio al seria Killer.

  5. Francesco Dibo Di Bella ha scritto:

    È dimagrito, in forma. Gli ha fatto bene all’aspetto un po’ di gabbio

  6. Roberto Milanta ha scritto:

    Già’, ma chissà che carcere! A St. Moritz…?!

  7. Antonio Rossi ha scritto:

    I delinquenti trovano sempre protezione.

  8. Mario Piccoli ha scritto:

    DAI DAI CHE IL CARCERE GIOVA ALLA TUA LINEA STAI DIVENTANDO UN FIGHETTO ….. CUFFARO VERGOGNATI QUANDO ATTACCASTI FALCONE AL MAURIZIO COSTANZO SHOW … FACEVI IL CHIRICHETTO DELLA MAFIA ….. SEI UN PREGIUDICATO QUINDI PAGA

  9. Paolo Di Manno ha scritto:

    gli assassini fuori col permesso premio e cuffaro che non ha ucciso nessuno dentro…

  10. Annamaria Cesini ha scritto:

    Cuffaro si e Berlusconi no? Ma cbe giustizia è?

  11. Pingback: Per la Cassazione Salvatore Cuffaro deve restare in carcere - Termometro Politico

Lascia un commento